Piccoli Principi sovrani dei Giardini Estensi

0
1433

All’invito per trascorrere una giornata insieme all’insegna del divertimento hanno risposto in tanti non ultimi un cielo azzurro e il sole caldo.
“L’oasi dei piccoli principi” organizzato dalla Fondazione Giacomo Ascoli è solo alla sua seconda edizione, la prima ai Giardini Estensi, eppure il passa parola funzione alla grande e già prima delle 11.00 genitori e bambini erano in ballo per ballare fino a sera.
“Per questa giornata che ci ha riempito il cuore e gli occhi dobbiamo un grazie di cuore a tanti amici ma soprattutto ai bambini che ancora una volta ci hanno insegnato come si deve affrontare la vita”.
Il ricavato della giornata sarà dedicato alle attività della Fondazione che nelle ultime settimane ha “messo in circolo” un nuovo e corposo gruppo di volontari.
“Volontari subito messi sotto pressione per organizzare questa fantastica edizione dell’Oasi dei Piccoli Principi rispondendo al meglio per impegno ed entusiasmo dove, anche in questo, i bambini sono maestri.
Grazie a: Il Cappellaio Matto con i suoi animatori Davide Maffei, Chiara Leonardi, Giulia Ciaccio, Giulia Onorati, Stefano Caccianiga, Andrea Sanvito, Sergio Rota, Simone Zecchillo, Nicolas Martin Vergara. Grazie al mago Andrea e Gianfranco Fuoco, Laura, Roberta e Christian per l’animazione e le sagome, Gatti e Vanoni, Imaginarium, Gianola Coltelleria e Cucina per i regali distribuiti. Grazie a Francesco Libera e Unibirra Calcinate del Pesce, Bar Bianco Caffè, Menta e Rosmarino, Parrocchia SS. Evasio e Stefano e Gelandando per l’area food. Grazie agli amici della Curva Nord Varese, la Compagnia Instabile, Helen Doron Varese Learning Centre, Kinesport a.s.d. Scuola di Danza, Compagnia della Bellezza per la loro partecipazione alla manifestazione. Grazie a Provincia di Varese, ASST Settelaghi e Università Insubria per il patrocinio ed al Comune di Varese per la location, e il palco.
Un grazie immenso ai nostri 30 volontari che si sono dedicati per 4 mesi alla preparazione della manifestazione, ed in questo week end al montaggio e smontaggio, all’allestimento, alla preparazione ed alla presenza agli stand per tutta la giornata. Infine ma non ultimo, un grazie speciale alle famiglie del Day Hospital presenti all’evento dedicato in primis a loro”.