Equitazione Fisdir: Memorial “Soprani” con dedica

0
785

Domenica 18 settembre, Cislago e Rio de Janeiro sono state un po’ meno lontane. Merito del Memorial “Giulio Soprani”, concorso di equitazione rivolto ad amazzoni e cavalieri FISE (con disabilità fisica) e FISDIR (con disabilità intellettiva relazionale). La settima edizione dell’evento organizzato dall’AGRES di Alessandra Cova al Garden Horses ha avuto come filo conduttore le Paralimpiadi brasiliane ed è stata dedicata a un’atleta che non ha potuto prender parte ai Giochi: l’azzurra Sara Morganti, il cui cavallo, Royal Delight, non ha superato le ispezioni veterinarie pre-gara. “Una freccia può essere scagliata solo tirandola indietro – disse un giorno il Dalai Lama -. Quando la vita ti trascina indietro con le difficoltà, significa che ti sta per lanciare in qualcosa di grande. Concentrati e prendi la mira”.
I partecipanti alla competizione varesina hanno voluto farsi arco per trasmettere a Sara tutta l’energia possibile per rilanciarsi: è stato preparato un cartello – recante la scritta “Sara nel cuore” e firmato da tutti i presenti – che nei prossimi giorni verrà recapitato alla sfortunata amazzone. Un gesto nobile in sintonia con la grande umanità del compianto Soprani, benefattore che dà il nome alla manifestazione.
Il titolo regionale FISE di dressage è stato conquistato da Virginia Colombi, mentre in ambito FISDIR ha primeggiato Luca Vignali de “Lo Stradello” di Reggio Emilia. Istruttori, delegati e giudici hanno contribuito a colmare le piccole lacune organizzative di una kermesse complessa, ma apprezzatissima.
Un segnale positivo, questo, che ha confermato lo spirito collaborativo creatosi nel corso degli anni. Straordinario come sempre è stato l’apporto dei volontari, che sono stati tutti omaggiati con dei ciclamini nel ricordo di Pierangela Piuri, persona sempre in prima linea quando c’era da rimboccarsi le maniche. Fondamentale anche il contributo dell’Asd Equiria di Martina Masiero, che ha messo a disposizione i preparatissimi cavalli comuni, e del Gruppo Alpini di Cislago.
Nel corso delle premiazioni che hanno chiuso la giornata, la madrina Silvana Bergamini – vedova di Giluio Soprani – ha assicurato: l’ottava edizione si farà. Dunque, appuntamento al prossimo anno.
Ufficio Stampa FISDIR Lombardia