Tu come mi vedi? Una giornata all’anno…

0
1181

Anche quest’anno come ogni anno alla vigilia della giornata
img_1832nazionale delle persone con sindrome di down i ragazzi e i genitori dell’associazione
“+ di 21” di Cassano Magnago lavorano al fianco dei dipendenti di alcuni Esselunga ed altri eserici commerciali in provincia di Varese e Milano per informare sulle attività delle diverse associazioni del territorio. Varese c’è e c’è sempre stata. Quest’anno a trovare i ragazzi all’Esselunga di Viale Borri sono arrivati gli Alpini del Gruppo di Varese capitanati per l’occasione da Umberto Croci e con loro la Pallacanestro Varese con Massimo Ferraiuolo, Luca Campani e Giancarlo Ferrero. Genitori stanchi ma instancabili, ragazzi instancabili nel chiedere e nell’aspettare risposte. Il 9 ottobre, oltre alla giornata nazionale delle persone della sindrome di down è anche la giornata nazionale del sorriso, delle vittime di incidenti sul lavoro e della tragedia del Vajont. Occasioni importanti per riflettere e rinnovare il nostro impegno, prima di chiedere quello di Istituzioni ed Enti, nell’attenzione per gli altri.
Tra i tanti pensieri: un Paese dove si celebra una giornata all’anno anziché ogni giornata di un anno per riflettere o ricordare è un povero Paese.
Info Giornata Nazionale Persone con Sindrome di Down: http://www.coordown.it/www/