2016 paralimpico: vincono le persone

0
1652

Il caro e vecchio San Silvestro saluta un’annata paralimpica varesina che resterà nella storia. Stella cometa il luinese Federico Morlacchi (nella foto a sinistra) che alla sua collezione di medaglie e titoli ha aggiunto il tris d’argento e l’oro di Rio, quest’ultimo medaglia numero 500 del Comitato Italiano Paralimpico alle Paralimpiadi. Con Morlacchi ha brillato l’eccellenza della Polha Varese che attorno al suo campione ha ideato, programmato e sostenuto praticamente da sola il progetto “AcquaRio” (nella foto del titolo) coordinato dal tecnico Massimiliano Tosin con la collega Micaela Biava, il preparatore Luca Cavaggioni e la psicologa dello sport Michaela Fantoni. Con Morlacchi si sono allenati nella sede tecnica del progetto a Milano anche gli altri nuotatori della Polha Arianna Talamona, Alessia Berra, Fabrizio Sottile e la nuova arrivata Arjola Trimi, con Giulia Ghiretti della Ego Parma Nuoto e Francesca Secci della Sa.Spo Cagliari, che insieme hanno conquistato 7 delle 13 medaglie conquistate dagli azzurri nella splendida piscina del Parco Olimpico di Rio de Janeiro. Ma se nell’anno delle Paralimpiadi era scontato che i riflettori fossero puntati sugli attori di una splendida avventura, capaci di vincere 39 medaglie, il panorama varesino dello sport disabili non ha fatto da scenografia. Nel massimo campionato di basket in carrozzina l’Handicap Sport Varese, sempre più giovane e sempre più radicata in provincia e non solo, si è confermata ad alto livello. Il 2016 è la data storica sul primo scudetto tricolore conquistato dalla squadra di baseball “I Patrini”  (foto a destra) del Gruppo Sportivo Ciechi Varesini. Polha e Velo Club Sommese gareggiano con le handbike sulle strade di tutta Italia.
Colorata d’azzurro è anche l’Armata Brancaleone Lombardia di sledge hockey targata Polha, con Santino Stillitano, Roberto Radice e i giovanissimi Alessandro Andreoni ed Emanuele Parolin stabilmente nella Nazionale vice campione d’Europa. La Canottieri Gavirate rimane punto di riferimento per il pararowing del mondo intero.
Nel massimo campionato di wheelchair hockey, con una bacheca ricca di scudetti e coppe, giocano gli Skorpions di casa a Besnate.
Eccellenze sono le Società di Canottaggio della provincia di Varese dove si allenano le squadre nazionali di tutto il mondo.
Eccellenza è l’attività d’insegnamento dello sci da seduti, parallelamente alla promozione nei reparti di Unità Spinale, portata avanti da ormai quindici anni in tutta Italia dall’Associazione Freerider Sport Events che quest’anno ha organizzato a Varese un campo estivo mirato all’autonomia e alla pratica sportiva in collaborazione con l’Associazione Spina Bifida Italia.
Ma eccellenze e successi, sia in campo agonistico che organizzativo, non mancano anche nello sport per intellettivi che vede Vharese, Malnate&Sport, Rari Nantes Saronno e Asa Varese in prima linea come eccellenza è il ginnasta bustocco Riccardo Maino (foto a sinistra), protagonista e plurimedagliato alla prima edizione dei Trisome Games, a Firenze,
i campionti del mondo degli atleti con sindrome di down impegnati in nove discipline sportive.
Così come in crescita sono attività e numeri del Gruppo Sportivo Ens Varese (foto sotto a destra) e di discipline come le bocce paralimpiche, l’equitazione e l’atletica penalizzate da problemi diversi ma accomunate dalla volontà e dalla determinazione di chi porta avanti da sempre parallelamente agonismo e promozione. Segnali positivi sono arrivati anche dalla Scuola con il percorso sperimentale promosso dall’Ufficio Scolastico Provinciale in collaborazione con il Comitato Italiano Paralimpico e la Federazione Italiana Sport Disabili Intellettivi Relazionali, con lezioni settimanali organizzate al Liceo Sportivo Isis Stein di Gavirate. Realtà, persone e attività prese ad esempio in Italia e all’estero con manifestazioni storiche che resistono nel tempo, su tutte le “3 Ruote intorno al Lago” di handbike ed il “Meeting Internazionale di Pararowing” di Gavirate.
A Rio più di un presidente dei Comitati partecipanti alle Paralimpiadi hanno chiesto al collega italiano Luca Pancalli come ha potuto far così bene la rappresentativa azzurra arrivando da una realtà dove strutture e fondi non sono nemmeno paragonabili ad altre europee, americane e asiatiche. “Per fortuna a far la differenza sono ancora le persone” fu in sostanza la risposta di Pancalli, non a caso proposto da più parti come successore del presidente in scadenza del Comitato Internazionale Paralimpico Philip Craven.
Domanda e risposta che valgono anche per la provincia di Varese.
Polha Varese (CIP) 1982
Via Valverde n.17/19, 21110 VARESE. Tel. 0332 229001- 338 8161363.
Sito internet www.polhavarese.org
A.S. Handicap Sport Varese (CIP) 1984
Piazza XXV Aprile n. 3, 21049 Tradate Tel. 0331 810140 – 339 3235466
Sito internet www.hsvarese.it
Ciechi Sportivi Varesini (CIP) 1990
Via Mercantini n.10, 21100 Varese. Tel.0332 260348
Sito Internet: www.ciechisportivivaresini.it
A.S.A. Varese Onlus (FISDIR) 1991

Via Francesco Crispi n.4, 21100 Varese
Indirizzo email: va003@fisdir.it

P.A.D. – Cuffie colorate (FISDIR) 1995

Via A. Costa n.29, 21052 Busto Arsizio. Tel. 0331 629815-340 8685800 – 347 3233830. Sito internet: www.cuffiecolorate.it.
Centro Ippico Ronco di Diana (SOI) 1990
Via Beltrami n. 30, 21010 Arsago Seprio. Tel.0331 768218
Sito internet: www.roncodididana.it
A.P.D. Vharese (FISDIR) 2005
Indirizzo email: va007@fisdir.it
A.S. Canottieri Gavirate (FIC) 2006
Via Cavour, 21026 Gavirate Tel 0332 744540.
Sito internet: www.canottierigavirate.it.

Wheelchair Hockey Skorpions Varese (FIHW) 2003
Sito internet: www.skorpionsvarese.com
Velo Club Sommese (FCI) 2011
Piazza Vittorio Veneto n.6, Somma Lombardo. Tel. 0331255645
Sito internet: www.veloclubsommese.com
Rari Nantes Saronno (FISDIR) 2008
Via Miola n.5, 21047 Saronno. Tel. 02 96288252.
Sito internet: www.rarinantessaronno.it
Malnate & Sport – La Finestra (FISDIR) 2009
Via G. Di Vittorio, Malnate. Tel. 0332 428604
Sito internet: www.malnatesport.com

Gruppo Sportivo Ens Varese (FSSI) 1970
Via Avegno n. 8, 21100 Varese. Tel. 0332 231133
Sito internet: www.gsensvarese.it
Freerider Sport Events
Sito internet: www.monosci.it