Caro “Sport Anch’io”…

0
660

La manifestazione “Sport Anch’io: Sport oltre la Disabilità”, è nata 5 anni fa da un’idea di un paio di dirigenti della Cistellum Basket. La nostra Società è sempre stata parte attiva della vita di Cislago e abbiamo voluto fare qualcosa di più, oltre il basket, parlare di sport a 360 gradi coinvolgendo anche persone con disabilità. All’inizio non è stato facile. Siamo entrati in un mondo a noi sconosciuto con pochissime risorse economiche e umane, restando fermi sul fare le cose bene, senza strafare. Per questo nei primi due anni abbiamo organizzato una serata durante la quale neurologi, fisioterapisti e altri specialisti hanno affrontato il problema della disabilità fisica mentre in palestra sono i sono svolti incontri di basket con atleti disabili. Dalla terza edizione abbiamo cambiato qualcosa.
Per la parte pratica la nostra cara amica Roberta Amadeo ci suggerì di organizzare una gara di handbike per le strade di Cislago.
Un doppio impegno non facile: la mattina ciclismo in carrozzina e pomeriggio hockey in carrozzina, il wheel chair hockey, una disciplina che ci fu presentata dalla Consigliera di Regione Lombardia Daniela Maroni. Le sfide ci piacciono. Ci siamo lanciati nell’avventura con entusiasmo e un po’ di incoscienza, ricercando sponsor locali e non solo, creando e vendendo magliette, coinvolgendo tutti gli amici della Cistellum Basket.
Una “chiamata” che ha generata una terza edizione riuscita alla grande, patrocinata da Regione Lombardia, Aism e naturalmente Comune di Cislago.
Ormai eravamo lanciati. Lo scorso anno ancora handbike e wheelchair hockey ma sempre cercando di migliorare e quindi: campionato regionale e incontro degli Sharks Monza con Pavia. Di nuovo grande successo anche se la mancata conferma di un importante sponsor ha fatto si che le spese gravassero pesantemente sulla nostra società.
La vendita di cappellini e gli sponsor locali furono sufficienti a coprire le spese ma nessuno di noi volle rinunciare ad organizzare un evento così importante.
Quest’anno, rinunciando a malincuore alla gara di handbike abbiamo rivolto la nostra attenzione sulla disabilità intellettiva relazionale e grazie alla collaborazione della Cooperativa “Il Granello” di Cislago siamo riusciti ad allestire una serata che ha visto la partecipazione della dott.ssa Michaela Fantoni, psicologa dello sport, della prof.ssa Linda Casalini, responsabile Fisdir Lombardia, del dott. Vittorio Landoni pneumologo presso Villa Beretta di Costa Masnaga e dell’immancabile handbiker, nostra “madrina”, Roberta Amadeo.
Al palazzetto dello sport di Cislago è stato emozionante vedere i “Granellini” e i ragazzi della Cistellum Basket protagonisti di una partita integrata dove hanno vinto entusiasmo e condivisione.
Dirigenti con l’intera famiglia, ragazzi delle giovanili insieme ai tanti amici della Società, hanno dato il massimo tagliando il traguardo della 5a edizione di una iniziativa alla quale tutti noi teniamo, determinati a portarla avanti per gli altri e per noi stessi. Festeggiato alla grande il finale di “Sportanch’io” 2017 stiamo già pensando a come ripartire per la 6a edizione contando sulla collaborazione del “Granello” che ci ha fatto crescere ulteriormente.
Le difficoltà sono tante, ma armati di passione ed entusiasmo supereremo ogni resistenza e ogni ostacolo. Appuntamento al 2018!
                                                                                                          Maurizio Manfredi