Freerider fuori stagione ma sempre di moda

0
480

Per l’associazione Freerider Sport Events l’appuntamento in giugno sul ghiacciaio di Les Deux Alpes è ormai diventato tradizione. Da oggi e per l’intera settimana i dimostratori e gli sciatori seduti più esperti si ritroveranno in Francia per non perdere “il vizio” e allo stesso tempo testare nuovi materiali in vista del prossimo ski tour, che come sempre sarà presentato entro fine anno, composto da tappe distribuite da gennaio ad aprile 2018.
“Come ogni altra nostra idea anche questa di qualche giorno in estate a Les Deux Alpes è diventata grande e quasi difficile da gestire per la richiesta di partecipazione – racconta il responsabile tecnico Freerider Nicola Busata – Per le caratteristiche dei tracciati non possiamo pensarla come una della altre tappe dello ski tour aperte ai principianti anche se, nel corso degli anni, dovendo necessariamente portare i pochi giorni delle prime volte fino all’attuale settimana, più di qualcuno ha voluto comunque imparare in questa occasione ma soprattutto abbiamo potuto formare genitori e operatori per la guida dei tandem ski”.
La trasferta in Francia non interrompe la promozione dello ski tour nelle unità spinali organizzata e curata in collaborazione con lo staff Teleflex 4 Active Living. Altra collaborazione consolidata è quella con l’Associazione Spina Bifida Italia con la quale al rientro in Italia la Freerider e la stessa Teleflex metteranno in moto la macchina organizzativa del “Summer Camp” riconfermato a Gavirate, in riva al Lago di Varese, dal 9 al 16 luglio, dove giovani con spina bifida provenienti da ogni regione d’Italia avranno l’opportunità di provare o perfezionare discipline sportive e partecipare a incontri con medici e figure professionali dedicati a temi legati alla specifica patologia e all’autonomia nella quotidianità.