Cari genitori io vi capisco!

0
10455

Cari genitori io vi capisco!
Io vi capisco perché, a settembre, ero l’unico che non aveva i libri.
Io vi capisco perché in 13 anni di scuola ho cambiato 11 insegnanti di sostegno e, a ognuno, ho dovuto insegnare cosa volesse dire essere cieco.
Io vi capisco perché ho vissuto ore di lezione in cui gli altri imparavano e io aspettavo il materiale didattico, il computer o il Messia.
Io vi capisco perché se avessi aspettato un aiuto qualificato forse sarei ancora all’università.

Chi decide per noi, al buio nemmeno si allaccia le scarpe.
Chi ha in mano il nostro futuro non sa nemmeno cos’è il Braille.
Eppure la scuola è la base della cultura in un paese.
Quella scuola in cui lo sport è stato buttato fuori a calci visto che siamo uno dei paesi in cui si fanno meno ore di educazione fisica settimanali, arranca anche in materia di inclusione.
Sono passati venti anni da quando alle scuole dell’obbligo andavo io e i problemi sembrano quelli di una volta. Cos’è successo nel frattempo?

Come mai non ci siamo evoluti?
Il mondo là fuori parla di paralimpiadi, di gente che senza mani, senza gambe, senza niente arrampica, scala montagne, fa il giro del mondo, motiva persone e noi non sappiamo gestire il percorso scolastico di un ragazzino che non vede o non sente?
A me pare che sia stata presa una decisione senza curarsi delle ripercussioni sui cittadini, si fanno decreti senza pianificare l’attuazione degli stessi.
Per fortuna ci sono le famiglie, per fortuna i genitori che tanto avrebbero da insegnare e che sono invece costretti a studiare leggi assurde non mollano e soprattutto pensano a voler bene a queste creature che hanno solo la colpa di vivere al buio.
Non preoccupatevi amici miei, quando sarete grandi l’importante sarà essere felici!
A prescindere dalle ore di sostegno, dai libri che avete avuto e dalle maestre che vi hanno aiutato.

Tra un boccone amaro, una porta chiusa e un rimpallo burocratico non dimenticatevi di sorridere sempre perché questa sarà la vera vittoria da adulti.