L’Arca Tradate racconta e festeggia i suoi primi 10 anni

0
486

Dieci anni non sono pochi e raccontarli in poche righe è impresa assai ardua.
Con questa doverosa premessa, cercheremo di raccogliere i momenti salienti de
L’Arca Cooperativa Sociale in una breve e concisa cartella stampa. Date, numeri, valori ed attività che ci hanno accompagnato sin dal primo giorno e che ancora oggi — oltre a simboleggiare le nostre radici profonde — vanno avanti a segnare la nostra storia.
Siamo qui oggi a festeggiare un decimo compleanno il quale, ci pare, più che un traguardo ha tutte le caratteristiche di un importante punto di partenza. Forti di un decennio di sostegno per ogni ragazzo, per ogni famiglia abbia varcato la nostra soglia, rinnoviamo qui e ora il nostro impegno, per gli anni a venire, a mantenere saldi i nostri principi, vive le nostre motivazioni e tesa la nostra mano.
Un grazie speciale a Daniele Cassioli, atleta e uomo straordinario che ci ha concesso l’onore di essere il padrino di questo evento e a tutti coloro che condivideranno con noi questo prestigioso traguardo.
L’ARCA IN NUMERI
1989 – Nasce a Tradate L’Arca Associazione Genitori di Ragazzi Disabili del Seprio.
Il fondatore, il Dottor Renzo Imperiali, crea questo ente per la tutela dei giovani disabili della zona.
2007 – Da una costola dell’Associazione Genitori vede la luce L’Arca Cooperativa, ente di tipo A impegnato nella gestione di un Centro Socio Educativo per ragazzi con disabilità.
2010 – L’ARCA ottiene il riconoscimento e l’accreditamento da Regione Lombardia come Centro Diurno Disabili. Nasce il CDD L’ARCA.
2013 – Viene inaugurato il CSE L’ARCA per minori con disabilità a supporto di progetti di inclusione scolastica.
50 – Numero medio annuo dei ragazzi ospiti dell’ente.
20– Numero medio annuo dei comuni delle province di Varese e Como che affidano ai progetti educativi de L’Arca le proprie persone con disabilità.
I NOSTRI VALORI
SOLIDARIETÀ – Ci impegniamo ad osservare i principi della Convenzione Internazionale sui Diritti del Disabile ed assicuriamo ai nostri ospiti il diritto alla pari opportunità e all’accessibilità dei servizi.
RISPETTO E DIGNITÀ – Ci impegniamo a fondare il nostro operato sul rispetto della dignità, dell’autonomia e dell’indipendenza delle persone portatrici di disabilità, appoggiandole nel percorso di sviluppo e valorizzazione delle loro capacità.
INCLUSIONE SOCIALE – Ci impegniamo a promuovere ed osservare le libertà fondamentali dei disabili, dal diritto alla partecipazione e all’inclusione nel contesto sociale alla facoltà di compiere le proprie scelte indiscriminatamente e liberamente.
QUALITÀ DELLA VITA– Ci impegniamo a mettere a servizio dei nostri ragazzi metodologie che tendono a garantire una progettazione e una relazione di aiuto realmente centrata sulla Qualità di Vita.
ALCUNE ATTIVITÀ E COMPETENZE
COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA (C.A.A.)– Sulla base degli insegnamenti del Centro Benedetta D’Intino e dell’associazione internazionale ISAAC, siamo in grado di offrire agli ospiti della Cooperativa le competenze di alcuni tecnici esperti in C.A.A., metodo di comunicazione innovativo e appositamente studiato per permettere o facilitare l’interazione con le persone portatrici di disabilità.
PSICOMOTRICITÀ– Attiva da sempre nella Cooperativa, l’attività di psicomotricità è redatta ad hoc per ogni utente alla luce dei bisogni.
LABORATORI ARTISTICI– La presenza all’interno del nostro team di un’educatrice laureata all’Accademia di Belle Arti ci consente di attivare diversi corsi e laboratori a tema artistico, volti a stimolare la manualità e la creatività dei disabili.
LABORATORI TEATRALI– La collaborazione della Cooperativa con la compagnia teatrale In Bolla ha dato come prezioso frutto la realizzazione dello spettacolo Un canestro di bolle. La proposta, oltre a sviluppare le attitudini e le capacità espressive dei ragazzi, promuove un prezioso percorso di crescita personale.
SOGGIORNO ESTIVO– Grazie all’impegno dei nostri educatori, ogni estate offriamo ai nostri ragazzi la possibilità di trascorrere una settimana di vacanze in diversi luoghi d’Italia, dal mare alla montagna.
Thomas Moro
Presidente Cooperativa Sociale
L’Arca Tradate