Roma passa da Varese e porta via la vittoria all’Handicap Sport

0
631

Cimberio Handicap Sport Varese – Santa Lucia Roma 38-66
(9-20, 17-36, 26-52)
Cimberio: De Barros 10, Silva 10, Nava, Roncari 4, Binda 6, Damiano 2, Marinello 2, Segreto 2, Fiorentini 2. N.e. Paonessa. All. F. Bottini.
Santa Lucia: Fares 19, Sanna, Stupenengo 12, Cavagnini 16, Milos 2, De Souza 6, Saba 4, Vera Antequera 7, Muino Gamez. N.e. Di Monte, Ness, Torquati. All. F. Castellucci.
Arbitri: Braga e Toschi.
Tiri liberi: Cimberio 0 su 0, Santa Lucia 6 su 8. Nessuno uscito per 5 falli.
E’ matematico: quando una squadra del “primo gruppo”, cioè una delle prime quattro della classifica, affronta un’avversaria del “secondo gruppo”, vale a dire una della seconda metà della classifica, il risultato è sempre scontato.
Non ha fatto eccezione la sfida tra la Cimberio Handicap Sport Varese e la Santa Lucia Roma, squadra che è tornata ad appartenere all’élite del campionato dopo una stagione alquanto travagliata.
Sin dalle primissime battute si è ben compreso che per i varesini non ci sarebbe stato scampo: troppo forti i romani, in particolare sotto canestro, dove Fares (alla fine 8/13 dal campo e 7 rimbalzi) e l’eterno Cavagnini (7/11 e 9 rimbalzi) hanno scavato immediatamente un solco incolmabile. Così già alla fine del primo quarto (9-20 il punteggio) la situazione era ben delineata e gli altri tre periodi di gioco non hanno fatto altro che ribadire il concetto, con la Cimberio impegnata ma incapace di resistere alla netta superiorità degli avversari.
Alla fine i numeri sono espliciti: 31% di realizzazione per la Cimberio e 49% per la Santa Lucia.
Una curiosità; forse per la prima volta la Cimberio non è andata neppure una volta in lunetta per battere dei tiri liberi.
Nella giornata è da segnalare la sconfitta di misura della capolista UnipolSai Cantù sul campo della Amicacci Giulianova, risultato che ha proiettato la UBI Banca Porto Potenza Picena solitaria in vetta alla classifica, mentre la Nordest Castelvecchio ha piegato il Montello Bergamo (prossimo avversario della Cimberio Handicap Sport) nella sfida salvezza di Gradisca.
Esiste, in linea teorica, una possibilità aritmetica di arrivo di quattro squadre a quota 6 punti, con ricorso quindi alla classifica avulsa e alla differenza canestri per individuare la squadra che dovrà retrocedere; una eventualità che proprio la Cimberio può e deve evitare vincendo sabato prossimo a Bergamo o battendo Castelvecchio nell’ultima partita di campionato che si giocherà a Varese il prossimo 3 marzo. Un imperativo per la squadra di Fabio Bottini.
Risultati 5a giornata di ritorno, sabato 17 febbraio
GSD Porto Torres – UBI Banca S.Stefano P.P.P. 41-90
Cimberio H.S. Varese – Santa Lucia Roma 38-66
Nordest Castelvecchio – Montello Bergamo 59-49
Amicacci Giulianova – UnipolSai Briantea 84 Cantù 58-57.
Classifica
Ubi Banca Santo Stefano Porto Potenza Picena punti 22; UnipolSai Briantea 84 Cantù 20; Santa Lucia Roma e Amicacci Giulianova 18; Cimberio H.S. Varese e GSD Porto Torres 6; Nordest Castelvecchio 4; Montello Bergamo 2.
Prossimo turno, sabato 24 febbraio
Santa Lucia Roma – GSD Porto Torres (ore 17)
UBI Banca S.Stefano P.P.P. – Amicacci Giulianova (ore 17)
Montello Bergamo – Cimberio H.S. Varese (ore 18)
Nordest Castelvecchio – UnipolSai Briantea 84 Cantù (ore 18).
Sostieni l’Handicap Sport Cimberio Varese