“Siblings”, fratelli che si raccontano emozionando e insegnando

0
2774

Occhi lucidi e incantati, fermi sulle foto in bianco e nero che danno parola ai “Siblings”, fratelli e sorelle di ragazzi con disabilità intellettiva. Sono stati più di 500 i visitatori della mostra organizzata nella sede della Fondazione Casa di Marta, a Saronno, dalla  Cooperativa “Il Granello” con le immagini del fotografo Livio Moiana. 
“Quando ho iniziato gli scatti per questa mostra ho scoperto un modo di emozionarmi che non conoscevo – racconta Moiana – Ritenevo di essere una persona capace di controllare le emozioni ed invece in questo caso mi è risultato davvero difficile. Non tanto durante gli scatti perchè ero concentrato su tutto quanto un lavoro di questo tipo comporta ma quando più tardi ho viste le immagini, prima sullo schermo e poi stampate. Governare le emozioni è stata dura. Per scegliere quelle da utilizzare per la mostra mi sono lasciato guidare dal groppo in gola e dagli occhi lucidi.
Ora c’è il piacere di aver fatto conoscere a tanta gente la realtà dei ‘siblings’, della vita famigliare di fratelli e sorelle dei ragazzi disabili e dei disabili stessi, perchè i punti di vista sono due e non uno solo. Con questa mostra abbiamo voluto dar voce a chi li vive in famiglia cercando di far capire a chi sta intorno a loro che il mondo intorno a queste famiglie siamo a noi che conoscendo la disabilità possiamo far vivere a questi ragazzi e queste famiglie una vita migliore”.
Il successo di “Siblings” storie di fratelli, è frutto di un lavoro intenso, condivido tra operatori del Granello capaci di ascoltare e riportare fedelmente ogni parola, ogni sguardo, ogni insegnamento.
“L’idea di questa mostra è nata al termine di un percorso fatto con alcuni fratelli e sorelle di ragazzi che frequentano la nostra cooperativa – spiega la pedagogista Chiara Arrigoni
In Italia non ci sono molti altri esempi dei servizi che abbiamo proposto ai ‘siblings’.
All’inizio abbiamo pensato di realizzare un video e un libretto. Giorno dopo giorno, al fianco del Maestro Livio Moiana che da ormai tre anni cura un corso di fotografia nella nostra Cooperativa, è cresciuta l’intenzione di una mostra di immagini e parole che mi ha sorpreso per quanto ha saputo comunicare e piacere alle gente”.
Una lezione utile a tanti per un problema ancora scarsamente considerato.
“Pensiamo possa essere un impulso importante per creare ulteriori percorsi dedicati ai ’siblings’ perchè anche loro si sentano protagonisti e possano far cambio di esperienze tra loro. Le immagini e le parole che compongono la mostra rappresentano bene la nostra emozione nel realizzarla, in aggiunta alla gioia di vedere tutta la nostra Cooperativa fare squadra per realizzare qualcosa di nuovo e importante. I pregiudizi sulla disabilità e sulle famiglie delle persone con disabilità sono ancora forti. E’ bene che tutti si documentino e si interessino perchè un passo necessario per capire un problema è quello di mettersi nei panni di chi il problema lo vive in prima persona. L’obiettivo primario della mostra che abbiamo realizzato è proprio questo”.
Dopo la presentazione del progetto del nuovo Centro Polifunzionale, “Siblings” è il secondo passo a Saronno della Cooperativa
“Il Granello” che ha la sua Betlemme a Cislago ma comprende servizi e attività anche a Fagnano Olona, Marnate, Guanzate, Turate, Uboldo,  Gerenzano e Portovaltravaglia.
“Siblings è un ulteriore passo nella città che presto vedrà nascere il nostro nuovo Centro Polifunzionale Granello Edu-Lab – dice il direttore educativo Luca Landolfi – Questa mostra insegna una volta di più che non ci sono limiti a ciò che pensiamo. Ogni volta che crediamo di essere arrivati alla lettera zeta ci ritroviamo puntualmente a qualcosa che va oltre, come ci raccontano molto bene gli sguardi e le parole delle persone fotografate”.
Che “Siblings” sia già andata oltre lo confermano le richieste per la mostra già arrivate anche da lontano e…da quelle che arriveranno per insegnare emozionando ed emozionare insegnando.
(nella foto del titolo da sx lo staff di “Sibling”: Livio Moiana, Jody Gagliardo, Chiara Arrigoni, Cristina Dall’Asta e Serena Giani) Info: direzioneeducativa@granellocoop.it
“Grazie a te ho imparato più di quanto potessi sperare.
Io e te siamo una spanna avanti al mondo”