Polha Varese. Via il velo alla 13a di “3 Ruote intorno al lago”

0
713

Polha Varese e Gruppo Aziendale Maratoneti Whirpoool hanno tolto il velo alla giornata del 30 settembre dove andranno in scena la 13a edizione della “3 ruote intorno al lago”, km 24,300 di handbike, la prima edizione di “10km del Lago di Varese” che assegnerà il memorial Enrico Arcelli, compresa nel calendario del Piede d’oro ed una dimostrativa di “Nordik Walking e Plogging”, disciplina svedese che alla corsa unisce l’attenzione per l’ambiente, promossa dall’associazione Marevivo.

Il traffico intorno al Lago di Varese sarà chiuso a partire dalle 8.30 per poi venire gradualmente aperto al termine delle gare, indicativamente intorno alle 11.00. Come sede di partenza e arrivo di ogni gara è stata confermata la Schiranna, con relativo villaggio, docce e zona massaggi. Parcheggi divisi tra l’area fiera e l’area della Festa della Schiranna dove sarà come sempre attivo il ristorante.

Contrariamente a quanto comunicato precedentemente, per motivi di logistica gli orari sono stati modificati come segue: ore 9.00 partenza “3 ruote intorno al lago, ore 9.05 corsa di 500mt riservata ai bambini, ore 9.25 partenza della 10km.

Alla presentazione in Camera di Commercio, ospiti della Varese Sport Commission che contribuisce all’evento, sono arrivati insieme alla presidentessa della Polha Daniela Colonna Preti e al suo vice Ambrogio Magistrelli ed il responsabile settore handbike Marco Re Calegari, sono arrivati il presidente del Gam Whirlpool Luciano Rech, il vice presidente del Piede d’oro Sergio Castagna, il presidente dell’associazione Africa & Sport Marco Rampi, il presidente del Cip Lombardia Pierangelo Santelli e il presidente della commissione nazionale e componente della commissione internazionale di ciclismo paralimpico Roberto Rancilio con la componente della commissione nazionale Lucia Trevisan. Tra gli iscritti alla “3 ruote intorno al lago” che al momento hanno superato quota 120 brillano le stelle Paolo Cecchetto del Team Equa, pluricampione del mondo, medaglia d’oro alle Paralimpiadi di Rio 2016, detentore del record della gara, al fianco della “Rossa volante” dell’handbike  femminile Francesca Porcellato, totem del movimento paralimpico nazionale e internazionale, carica di titoli mondiali e medaglie alle paralimpiadi estive e invernali, nella carrozzina olimpica e nello sci di fondo, che torna al via della “3 ruote intorno al lago” otto anni dopo la sua vittoria del 2010.

“Anche quest’anno arriviamo alla vigilia di un evento che per la Polha, i nostri volontari e gli atleti più datati ha un significato particolare – dice la presidentessa Colonna Preti – Pensando alle 12 edizioni del passato ci teniamo strette le emozioni e le amicizie che hanno generato ma non possiamo fare a meno di constatare quanto l’impegno organizzativo sia diventato particolarmente complicato ed oneroso. Anche quest’anno ogni singolo componente della nostra associazione ha dato fondo alle proprie energie e disponibilità facendo affidamento sulla collaborazione della Provincia e del Comune di Varese come degli altri Comuni affacciati sul lago e di conseguenza sul percorso, del Velo Club Sommese, Varese Sport Commission, Canottieri Varese, Schiranna in Festa, Associazione Radio Amatori Varese e Lions Sette Laghi. Un grazie particolarmente sentito è d’obbligo per gli sponsor ancora una volta amici della nostra gara e ai rappresentanti delle forze dell’ordine come ad ogni altra persona o realtà che si occuperà di tutto ciò che comporta un’organizzazione così complessa”.

Domenica 30 settembre la Polha saprà presentarsi in gran forma per scrivere una nuova pagina del suo romanzo infinito.

In gara e a bordo strada non mancheranno passione ed emozioni per una grande giornata di sport e amicizia nata nel 1997 come mezza maratona di carrozzina olimpica sfociata dal 2010 nella doppia manifestazione condivisa con il Gruppo Aziendale Maratoneti Whirlpool. Il numero dai partecipanti in grande crescita fa a pugni con la stanchezza di organizzatori sempre più alle prese con crescenti paletti logistici e burocratici. Fino ad oggi è andata e domenica 30, come sempre, i protagonisti della Varese più bella sapranno farla andare al meglio.
Leggi anche
3 ruote 2018