Giro d’Italia di handbike: presentate le tappe della 10a edizione

0
273

La grande famiglia del Giro d’Italia di Handbike ha ripercorso i primi dieci anni di strepitosi traguardi in attesa di vivere le nuove tappe della decima edizione nelle città di: MONTEGROTTO (13 aprile); PIOVE DI SACCO (14 aprile); TIRANO (1° maggio); CHIVASSO (16 giugno); CASTEL DI SANGRO (14 luglio); ASSISI (29 settembre); BUSTO ARSIZIO (8 settembre); BERGAMO (13 ottobre).
“Numerosissime quest’anno le richieste da parte di molte città per aggiudicarsi una tappa del Giro d’Italia di Handbike – esordisce il Cav. Andrea Leoni Patron del GIHB – e la scelta non è stata facile perché vorremmo che i nostri #campionidivita gareggiassero in ogni luogo del Bel Paese”.
Si parte quindi ad aprile dalle terme euganee di Montegrotto per poi fare tappa in Valtellina; dal Piemonte a Chivasso alle montagne d’Abruzzo con un passaggio nella patria di San Francesco; ultime tappe in Lombardia tra l’operosa Busto Arsizio e la sempre più bella Bergamo dove si svolgerà la finalissima.

Tra le novità del Giro d’Italia di Handbike targato 2019 la gara a cronometro a squadre a Piove di Sacco (in provincia di Padova) domenica 14 aprile. Annunciata anche la gara commemorativa dei 10 anni del Giro d’Italia di Handbike organizzata a Roma il 5 ottobre in collaborazione con Fiaba Onlus nel contesto della giornata nazionale Fiabaday.
Il Giro d’Italia Handbike sarà sempre più verde grazie all’associazione FareAmbiente .
Presente e molto coinvolto lo chef e noto volto televisivo Roberto Valbuzzi,
il testimonial 2019 del Giro d’Italia di Handbike che promette di partecipare ad alcune tappe del Giro anche come atleta. “Ho chiesto a Roberto – si racconta Il presidente del comitato organizzatore Fabio Pennella – di essere il nostro testimonial e sono lieto che abbia accettato perché il Giro ha sempre avuto un’attenzione al territorio e alla cultura anche enogastronomica”.
Non hanno voluto mancare alla serata i nostri @campionidivita: Cristian Giagnoni, vincitore assoluto GIHB 2018; Maicon Chags Da Conceicao maglia bianca 2018; Giannino Piazza maglia nera 2018; Roberta Amadeo maglia rosa WH2 2018; Natalia Beliaeva maglia rosa WH1 2018; Umberto Pascoli maglia rosa H2 2018; Fabrizio Bove maglia rosa H5 2018, Alberto Glisoni maglia rosa HO 2018.

Il parterre delle grandi occasioni ha registrato la partecipazione dei nostri sponsor maglia rosa Teleflex, maglia bianca Stratuptree, maglia nera PMP e la nuova maglia rossa Da Moreno, nonché in gruppo Eaton e Astoria Wines.
Presenti anche il Presidente della Federazione ciclistica italiana Renato Di Rocco, il Presidente del Cip Lombardia Pierangelo Santelli, il Presidente FCI Lombardia Cordiano Dagnoni e il Vice Presidente Fci Lombardia Fabio Perego, nonché con un video messaggio Luca Pancalli Presidente del Comitato Italiano Paralimpico: corale il riconoscimento della speciale e fortunata ispirazione di Andrea Leoni Patron del GIHB e gli auguri di nuovi successi.
Fili di rugiada, il libro che Maria Francesca Mosca edito da Ibiskos Ulivier ha scritto per celebrare i primi dieci anni del Giro d’Italia di Handbike, ha regalato un momento di alta poesia accompagnato dalle opere del pittore dello sport Tiziano Cantoni e dagli show di danza di Lorella Capone e Nicola Palumbo ballerini e coreografi Salsamix Dancers.

In un crescendo di emozioni la premiazione dell’atleta paralimpico 2018 con il Diamond of fame che la giuria, formata da Lorenzo Roata e Claudio Arrigoni, ha assegnato alla nazionale italiana di Powerchair hockey e consegnato nelle mani del capitano Mattia Muratore.

Ufficio stampa Giro HandBike
ufficiostampa@girohandbike.it3383298295www.girohandbike.it