Handicap Sport a Giulianova per l’ultimo turno della stagione regolare

0
828

Si conclude la stagione regolare del campionato di serie A di basket in carrozzina che quest’anno, per la prima volta, avrà una coda non solo con i playoff ma anche con i playout, che decideranno quale sarà l’unica squadra costretta a retrocedere in serie B.

Tutti i verdetti sono stati già definiti, ma in gioco, in via teorica, c’è anora l’ultima posizione in classifica, quella che vede interessate Varese e Bergamo. La Cimberio Handicap Sport ha due punti di vantaggio nei confronti della Special Sport che tuttavia, nel caso in cui riuscisse ad appaiare i varesini, avrebbe il vantaggio della differenza canestri (due soli punticini).

La Cimberio gioca a Giulianova (palla a due alle ore 17), ormai certa del terzo posto in classifica, mentre la Special Sport sarà impegnata a Sassari, a sua volta sicura del terz’ultimo posto.
Sulla carta, è molto difficile che Damiano e compagni possano espugnare il campo della Amicacci, così come non dovrebbe essere facile per i bergamaschi conquistare i due punti in Sardegna. Ma la palla è pur sempre rotonda, anche se nel basket in carrozzina lo è forse un po’ di meno rispetto ad altre discipline.

Se la situazione resterà cristallizzata, nel primo turno dei playout la Cimberio dovrà vedersela con il Banco di Sardegna (solo due le partite in programma nel primo turno, con ricorso alla differenza canestri in caso di una vittoria per parte). Bergamo, invece, dovrebbe vedersela con la Santa Lucia Roma, ora già aritmeticamente quinta in classifica.

A Giulianova, pur con tutte le difficoltà del caso (mancherà sempre Roncari, così come Nava, avvicendato dal portoghese Fernandez arrivato però da pochissimo), la squadra guidata da Fabio Bottini dovrà cercare di ottenere il massimo, sfruttado l’onda favorevole di quest’ultimo periodo che l’ha vista vittoriosa nelle ultime due partite del concentramento di Eurolega in Austria e poi nello “spareggio” casalingo con Bergamo per evitare l’ultimo posto in classifica. Anche perchè sarebbe veramente una beffa se la Special Sport vincesse in Sardegna e sopravanzasse i varesini in classifica, con tutto ciò che ne conseguirebbe in proiezione playout: nell’ultino turno, infatti, quello che deciderà salvezza e retrocessione, si giocherà al meglio delle tre partite con la terza sfida sul campo della meglio classificata e i protagonisti, a meno di una clamorosa sorpresa, dovrebbero essere proprio varesini e bergamaschi.

IL PROGRAMMA (ultima giornata, sabato 30 marzo, ore 17)
Santa Lucia Roma – Avis S. Stefano P.P. Picena
Key Estate Porto Torres – UnipolSai Briantea 84 Cantù
Amicacci Giulianova – Cimberio H.S. Varese
Banco di Sardegna Sassari – Special Sport Bergamo.

LA CLASSIFICA
UnipolSai Briantea 84 Cantù punti 26; S.Stefano P.P. Picena 22; Amicacci Giulianova 16; Key Estate Porto Torres 14; Santa Lucia Roma 12; Banco di Sardegna Sassari 8; Cimberio H.S. Varese 4; Special Sport Bergamo 2.