Atletica paralimpica: Sesta tappa del Gran Prix e Italian Open a Grosseto

0
203

Mancano poche ore agli Italian Open Championships 2019, il meeting internazionale di atletica paralimpica e sesta tappa del circuito World Para Athletics Grand Prix, che torna quest’anno allo Stadio Zecchini di Grosseto da venerdì 7 a domenica 9 giugno. Oltre agli azzurri che scenderanno sulla pista e sulle pedane del capoluogo maremmano, sono attese tante sfide interessanti di alto livello internazionale.

Una delle star annunciate della manifestazione è lo sprinter irlandese Jason Smyth, ipovedente (categoria T13). Ha un record personale di 10.22 sui 100 metri che lo ha fatto diventare l’atleta paralimpico più rapido di sempre ed è imbattuto nei grandi eventi in cui ha conquistato 19 titoli in carriera. A guidare il team statunitense sarà invece David Brown (nella foto), star della velocità T11, opposto al connazionale Lex Gillette, iridato del lungo, e al francese Timothée Adolphe, campione europeo in carica.

Anche al femminile andrà in scena la sfida USA-Francia tra l’americana Deja Young, campionessa mondiale e paralimpica di 100 e 200 metri T47, e la transalpina Angelina Lanza, tre volte d’oro alla rassegna continentale. Da seguire, sempre nella velocità, i big sudafricani Ndodomzi Ntutu (T12) e Mpumelelo Mhlongo (T44), il britannico Thomas Young (T38), l’algerino Mohamed Berrahal (T51) e le prime due al mondo nei 100 T13, la statunitense Kym Crosby e la sudafricana Johanna Pretorius.

Nelle gare di mezzofondo c’è curiosità per l’algerino Abdellatif Baka, vincitore alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro 2016 sui 1500 T13 con un tempo più veloce della finale olimpica. Alla partenza quindi il cileno Cristian Valenzuela, primo oro paralimpico nella storia della sua nazione con il successo di Londra 2012 nei 5000 metri T11, e il francese Louis Radius, due volte argento mondiale sui 1500 T38. Previsto un doppio impegno, 400 e 1500 metri T13, per la tunisina Somaya Bousaid, bicampionessa paralimpica, mentre la russa Elena Pautova è il nome di riferimento nei 1500 T12, con tre titoli mondiali all’attivo.

Sulle pedane dei lanci, attenzione al britannico Kyron Duke che di recente si è migliorato con un notevole 14.53 nel peso F41. Al via le tre atlete irlandesi protagoniste agli ultimi Europei di Berlino: Noelle Lenihan (F38), Niamh McCarthy (F41) e Orla Barry (F57), tutte iscritte nel disco. Non mancheranno poi il campione europeo del giavellotto F54 Aliaksandr Tryputs, portabandiera bielorusso alle Paralimpiadi di Rio, e lo statunitense Jeremy Campbell (disco F64), tre volte oro mondiale. Nel salto in lungo ci saranno due star come il russo Evgenii Torsunov (T36), ex iridato della specialità, e lo statunitense Roderick Townsend-Roberts (T46), campione paralimpico a Rio de Janeiro.

Quattro le sessioni di gare previste: venerdì pomeriggio dalle ore 16.30 alle 21.00 circa, sabato mattina dalle ore 9.00 alle 12.15, sabato pomeriggio dalle 16.00 alle 20.00 e domenica mattina dalle 9.00 alle 12.00.

Grazie alla stretta collaborazione con il Comune di Grosseto e la società Atletica Grosseto Banca Tema domani alle 16 è prevista una piccola cerimonia di apertura del Villaggio FISPES Oltremodoltre con stand ospitati tra lo Stadio Zecchini e il campo scuola Bruno Zauli. Alle 18 sarà presentata al pubblico la mostra fotografica “L’insuperabile è imperfetto” di Marco Mantovani, che espone le immagini, in bianco e nero, nelle vetrine dei negozi del centro storico di Grosseto fino al termine della manifestazione. Alle 19 ci sarà un momento dedicato all’enogastronomia toscana. Sabato 8 le attività iniziano alle 10 con l’intervista dello sprinter paralimpico T47 Riccardo Bagaini (Sempione 82) da parte del giornalista-scrittore Franco Esposito, autore del libro “Il calcio a modo loro” sulla Nazionale Italiana Calcio Amputati. Alle 11:15 spazio riservato alla carrozzina versatile con la presenza di rappresentanti dell’Università di Bergamo, Decathlon Italia e Dynamo Camp con la partecipazione del corridore in carrozzina Diego Gastaldi (Sport No Limits). Seguirà alle 11:45 la premiazione del concorso di disegno Atletica paralimpica, i miei campioni. #disegnami con i testimonial Oxana Corso (Fiamme Gialle) e Stanislav Ricci (Francesco Francia) ed i bambini dell’Istituto Comprensivo Grosseto 3. Alle 16 è in programma la Cerimonia di Benvenuto da parte di autorità locali, rappresentanti federali e sponsor. Dopo due ore, sul palco si parlerà di Race Running.
Nella tre giorni di evento Rai Radio 1 e Rai Radio 1 Sport, media partner degli Italian Open Championships, trasmetterà in diretta dal Villaggio le sue rubriche settimanali arricchite dalle storie e dai momenti più importanti della manifestazione.

Programma orario gare
https://www.fispes.it/3342-2/
Iscritti/Risultati live
http://www.fidalservizi.it/risultati/2019/Grosseto_2019/Index.htm
World Para Athletics Grand Prix 2019
https://www.paralympic.org/athletics/grand-prix-2019
Sintesi Categorie Funzionali
http://www.fispes.it/atletica/classificazioni-funzionali/