L’Arcobaleno di Nichi colora il San Matteo di Pavia. Ordine eseguito!

0
349

L’Arcobaleno di Nichi ha inondato di colori e comodità il reparto di oncologia pediatrica dell’Ospedale San Matteo di Pavia con splendidi e capienti armadi utili a pazienti e parenti per riporre comodamente e a portata di mano vestiti e giochi.

La necessità la può capire chi in ospedale deve restarci e non per poco tempo com’è stato per Nicholas Bertolla e i suoi genitori Elena e Manuel. Una famiglia con al fianco la Fondazione Giacomo Ascoli nel combattere una malattia tremenda ma non imbattibile come dimostrano i tanti bambini che insieme a ricercatori, medici, infermieri, volontari e benefattori, ognuno nel proprio ruolo e senza limiti di attenzione per gli altri, fanno squadra ogni giorno e vincono la leucemia. Nichi non ce l’ha fatta ma prima di lasciare quel reparto e i suoi cari diede un’indicazione chiara alla quale la Varese più bella mai sola ha saputo rispondere come sempre, pur nel giorno più triste, dando il suo contributo.

“Per questa donazione dobbiamo un grazie a tanta gente comune – dice papà Manuel – che insime all’azienda “Favero Health Project”, nella persona di Rita Favero per l’estrema disponibilità, al personale medico e infermieristico del San Matteo con in testa il primario dott. Marco Zecca e i suoi colleghi dott.ssa Giorgiani e dott. Mina per tutto ciò che anche in questa occasione hanno saputo confermarci in termine di sensibilità e amicizia, hanno reso possibile una miglioria che sarà utile a chi come noi dovrà necessariamente condividere questi spazi”.

Famiglia Bertolla