In casa Freerider Sport Events si prepara la ripartenza

0
532

Stoppata dalle regole legate alla pandemia del Covid-19 la Freerider Sport Events ha per la prima volta nella sua storia la possibilità di programmare con largo anticipo la stagione invernale 2020-2021. Collegati da tutta Italia via web operatori e volontari della realtà varesina che insegna lo sci da seduti hanno scambiato pensieri e considerazioni sul particolare momento analizzando con il coordinatore tecnico Nicola Busata quanto realizzato fino al momento dello stop, ragionando su cosa e come fare nella stagione a venire. Spunti, idee e sogni che prenderanno forma nelle prossime settimane con le necessarie verifiche e l’appello delle risorse umane ed economiche. 

“In questo periodo la nostra associazione sarebbe stata alle prese con la la collaborazione per il Summer Camp Bifida Italia e la preparazione del 2° raduno nazionale Triride al Lago di Varese – dice Busata – L’impossibilità di organizzare entrambe le iniziative ci mette nella condizione forzata di guardare e pensare oltre.
La definizione del calendario 2021 con il punto fermo del prologo in dicembre e a considerare maggiormente la crescente richiesta dall’estero generata dal supporto fondamentale del Team Teleflex for Active Living che anche in questa occasione del tutto anomale ha fatto e farà squadra con noi, al pari del Centro Addestramento Alpino di Moena della Polizia di Stato. Molte anche le località interessate e di nostro interesse per allargare lo scenario ski tour, pur dovendo fare i conti con il nostro status di volontari che difficilmente può aumentare un impegno già al limite da tempo con le 10 tappe di 4 giorni compresse da gennaio ad aprile, punta dell’iceberg di un’attività fatta anche di tante serate e fine settimana dedicati alla preparazione dei materiali e alla manutenzione di mezzi e ausili. Senza dimenticare le iniziative e gli eventi mirati alla promozione dello sci da seduti”.

Punti fermi Lombardia, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna e Toscana, per lo staff del presidente Giulio Broggini sarà un’estate di verifiche per altre conferme e per le novità che certamente anche nello Ski Tour Freerider Sport Events  2020/2021 non mancheranno.