Ogni porta che si apre trova una mano aperta

0
790

E’ una nuova porta che si apre per gli ospiti della Rsd Sant’Alessandra di Porto Valtravaglia. Ad aprirla sono stati i gestori del Bocciodromo di Brezzo di Bedero con in testa il presidente della Bocciofila Bederese Roberto Bramani Araldi, in accordo con gli operatori della Cooperativa “Il Granello” di Cislago al lavoro nella struttura affacciata sul lago maggiore come in altre in provincia di Varese e di Como.
“La nostra società ha una lunga storia sportiva – spiega Bramani Araldi – ma da quando pochi anni anni fa ci siamo fatti carico anche della gestione del bocciodromo il mio primo pensiero fu quello di aprire le nostre porte a chiunque volesse condividere con noi sport divertimento e aggregazione. Mi riferisco soprattutto agli anziani e a chi ha qualche problema in più. Quando siamo stati contattati dagli educatori del Sant’Alessandra mi si è riaccesa quelle lampadina mai spenta, solo messa da parte in attesa del contatto giusto, le persone giuste. Dopo un primo incontro abbiamo concordato il tutto ed eccoci qui alle prese con una prima volta che ci incoraggia a continuare sulla strada dell’attenzione per gli altri sperando di crescere nei numeri e nella partecipazione di chiunque vorrà dare una mano. Per ora, d’accordo con gli educatori, l’appuntamento sarà settimanale (il prossimo dalle 10 alle 11 del 25 aprile), poi vedremo come, insieme, riusciremo a crescere”.
Ogni porta in più che si apre trova una mano aperta che le da un senso.