Baket in carrozzina. Handicap Sport in campo a Porto Potenza Picena

0
143

La Cimberio Handicap Sport torna in campo sabato pomeriggio (ore 17) a Porto Potenza Picena, in provincia di Macerata, per affrontare la terza sfida di campionato.

Impegno al limite del proibito per la formazione varesina che si troverà al cospetto di quella che viene considerata giustamente la seconda forza del campionato. E, si sa, nel mondo del basket in carrozzina sovvertire o anche semplicemente “attenuare” quelle che sono le gerarchie appare assolutamente problematico, per non dire impossibile.

Esito scontato, dunque, per questa partita? Tutto sembrerebbe dire di sì, anche se è giusto concedere quel minimo di spazio all’imponderabile.

La Cimberio, purtroppo, ha perso due buone occasioni per fare bottino nelle prime due giornate. A Porto Torres ha incassato una sconfitta più che onorevole, producendo nel finale di gara una bella reazione rivelatasi purtroppo tardiva. Sabato scorso, al debutto casalingo, Silva e compagni hanno rivaleggiato sino all’ultimo con la Santa Lucia Roma e, alla fine, sono rimasti con molto rammarico e un po’ di rabbia per una conclusione favorevole ai romani determinata anche da un paio di decisioni arbitrali che hanno sicuramente inciso sull’esito del match, fermo restando il fatto che gli ospiti non hanno “rubato” alcunchè.

Purtroppo il calendario non dà una mano ai giocatori guidati da Fabio Bottini che nelle prossime due giornate dovranno affrontare le due squadre più forti del campionato: dopo la trasferta di sabato nelle Marche, infatti, la Cimberio ospiterà a Varese (sabato 1° dicembre) i campioni d’Italia della UnipolSai Briantea 84 Cantù. E ciò significa che, con buona probabilità, la caccia al primo successo in campionato dovrà essere rinviata all’8 dicembre, quando i varesini ospiteranno il Banco di Sardegna Sassari.

Sabato a Porto Potenza Picena la Cimberio non avrà, ancora una volta, Francesco Roncari che non ha ancora risolto i problemi di salute che lo stanno tenendo lontano dal campo; la sua assenza, è sicuro, ha avuto un suo grande peso sia a Porto Torres sia contro la Santa Lucia, perché una rotazione in più del suo valore non la si può regalare a cuor leggero. 

Nell’anticipo della terza giornata disputato mercoledì sera, agevole il successo della Amicacci Giulianova che si è imposta a Porto Torres guadagnando in solitaria la vetta della classifica, in attesa di essere raggiunta di nuovo da Cantù che sabato non faticherà a espugnare Sassari.

IL PROGRAMMA (3a giornata, sabato 24 novembre)
Key Estate Porto Torres – Amicacci Giulianova 56-77
Santa Lucia Roma – Special Sport Bergamo (ore 17)
S.Stefano P.P. Picena – Cimberio H.S. Varese (ore 17)
Banco di Sardegna Sassari – UnipolSai Cantù (ore 18).
LA CLASSIFICA: Amicacci Giulianova punti 6; UnipolSai Briantea 84 Cantù e Key Estate Porto Torres 4; S.Stefano P.P. Picena e Santa Lucia Roma 2; Cimberio H.S. Varese, Special Sport Bergamo e Banco Sardegna Sassari 0.
IL PROSSIMO TURNO (sabato 1 dicembre)
Amicacci Giulianova – Santa Lucia Roma (ore 16)
Cimberio H.S. Varese – UnipolSai Briantea 84 Cantù (ore 17)
Special Sport Bergamo – S.Stefano P.P. Picena (ore 18)
Banco Sardegna Sassari – Key Estate Porto Torres (ore 18).