Basket in carrozzina: la Cimberio paga pegno a Porto Torres

0
1472

Key Estate Porto Torres – Cimberio HS Varese 64-54
(14-12, 34-24, 52-38)
KEY ESTATE: Jimenez Gonzales 2, Bandura 6, Puggioni 6, Mosler 29, Marek 12, Falchi 7, Sargent 2, Canu. N.e. D’Elia. All. A. Sene.
CIMBERIO: Damiano 12, Silva 18, Binda 8, De Barros 12, Diene, Nava 2, Sharma 2, Pedron, Segreto. N.e. Fiorentini. All. F. Bottini.
Arbitri: Figus e Solinas.
Note – Tiri liberi: Key Estate 2 su 3, Cimberio 6 su 16.
Uscito per 5 falli: Mosler.
S’inizia con una sconfitta in terra di Sardegna il campionato della Cimberio Handicap Sport, piegata piuttosto nettamente dalla Key Estate Porto Torres ma uscendo comunque a testa alta dal confronto con una squadra rinnovatissima che potrebbe anche battersi per i playoff (lo sapremo però solo nelle prossime giornate). 

I varesini hanno retto sin quasi a metà gara ma poi hanno dovuto cedere il passo alla formazione di casa, ispirata dalle prodezze di Mosler, protagonista assoluto del match con 29 punti realizzati e con 14 su 17 al tiro e 4 rimbalzi; accanto a lui ha brillato anche Marek (6 su 15 dal campo e ben 14 rimbalzi) e si può ben dire che è stata questa coppia, incontenibile per gli uomini di Bottini, a segnare in profondità l’esito del match.

La Cimberio (priva del suo capitano Roncari) ha cercato di opporsi sin quando ha potuto, trovando punti da Silva (alla fine 7/13 al tiro, 4/5 dalla lunetta e 5 rimbalzi, il migliore tra i suoi), Damiano (6/10) e De Barros (3 su 4 da due punti e 2 su 4 da tre), con il buon contributo di Binda (3/8 con 7 rimbalzi e altrettanti assist) ma la forza dei padroni di casa è emersa di prepotenza nel finale del secondo quarto di gioco (34-24) e poi nel terzo quarto, sino al massimo vantaggio (45-28 al 26′). A questo punto la Cimberio ha avuto una prima reazione piazzando un parziale di 6-0 che tuttavia non è bastato a ricondurla in partita. Nell’ultimo quarto, poi, i sardi hanno controllato abbastanza agevolmente la situazione (62-46 al 35′) prima di una nuova reazione di Damiano e compagni nelle battute conclusive, sino al -10 finale, utilissimo in prospettiva in vista della gara di ritorno e in caso di arrivo in parità in classifica.

Sabato prossimo il debutto a Varese contro la Santa Lucia Roma, strapazzata in questo primo turno di campionato dai campioni d’Italia di Cantù.

IL PROGRAMMA  (1a giornata, sabato 10 novembre)
Key Estate Porto Torres – Cimberio H.S. Varese 64-54
Santa Lucia Roma – UnipolSai Briantea 84 Cantù 41-66
S.Stefano P.P. Picena – Banco Sardegna Sassari 87-43
Amicacci Giulianova – Special Sport Bergamo 77-45.

LA CLASSIFICA: S.Stefano P.P. Picena, Amicacci Giulianova, UnipolSai Briantea 84 Cantù e Key Estate Porto Torres punti 2; Cimberio H.S. Varese, Santa Lucia Roma, Special Sport Bergamo e Banco Sardegna Sassari 0.

IL PROSSIMO TURNO (sabato 17 novembre)
Cimberio H.S. Varese – Santa Lucia Roma (ore 17)
Special Sport Bergamo – Key Estate Porto Torres (ore 18)
Banco Sardegna Sassari – Amicacci Giulianova (ore 18)
UnipolSai Briantea 84 Cantù – S.Stefano P.P. Picena (ore 20.30)