Tutti pazzi per il Granello al Teatro Re Power di Assago

0
338

I granellini come sempre colpiscono nel cuore, sabato sera al Teatro Re Power di Assago oltre 1.200 persone hanno avuto l’opportunità di assistere ad uno spettacolo unico nel suo genere.

E’ stata una serata speciale in cui i volontari e gli educatori della Cooperativa Sociale Il Granello di Cislago insieme ai loro ragazzi si sono esibiti nel medley “Tutti pazzi per il Musical”, oltre due ore di canti e balli che hanno riproposto i quattro rifacimenti degli spettacoli portati in scena negli ultimi 10 anni: “Pinocchio un bambino speciale”, “GreaseLand”, “Un principe tra le stelle” e la loro ultima rappresentazione “Questo sono io”.

La serata che è iniziata con l’intervento delle due madrine: il Ministro per le Disabilità Alessandra Locatelli e Daniela Javarone presidente degli amici della Lirica di Milano, ha poi vissuto momenti davvero intensi dove oltre alle esibizioni dei granellini, che sono stati come sempre impeccabili, ci sono stati interventi di alcuni professionisti amici della cooperativa come il pianista Mikhail Farcossà ed i ballerini Salvatore Perdichizzi e Marco Messina del teatro La Scala di Milano che hanno dato il loro contributo con tanto entusiasmo.

Il momento più toccante della serata è stato l’intervento dell’educatrice Marta Gozzoli, che dando voce agli educatori ha raccontato chi sono e cosa fanno quotidianamente: “Quando mi hanno chiesto perché fai l’educatrice? Perché se rischi ogni giorno di prendere calci, pugni, fai l’educatrice? Io rispondo: Perché Elisa l’altro giorno, tutta felice, mi ha detto – sai che sono riuscita a scendere alla fermata giusta del treno senza l’aiuto di nessuno – Perché Simone adesso mantiene la concentrazione per più di un’ora quando prima anche stare seduto 5 minuti gli veniva difficile. C’è sicuramente qualcuno in sala che da buon cultore della lingua latina confermerà che “Educatore” viene dal latino ex-ducere. Letteralmente significa “trarre fuori, condurre fuori”. È proprio questo che facciamo: guardiamo, ricerchiamo, estrapoliamo, accentuiamo, sottolineiamo aspetti utili alla vita. È il Progetto di Vita su cui noi lavoriamo. E il Progetto di Vita è un diritto di ogni singolo essere umano. Da quasi quarant’anni anni il Granello si occupa di assicurarlo a centinaia di persone con disabilità.”.

 “Da 10 anni portiamo avanti questo progetto del teatro con i nostri ragazzi e questa di stasera è stata l’ennesima scommessa vincente – dichiara il Direttore dei Servizi Educativi Luca Landolfi – abbiamo fatto un altro passo avanti, siamo riusciti a portare su un palcoscenico quattro spettacoli diversi tra loro, dove ci siamo dovuti cambiare di costume in pochi minuti e dove abbiamo dovuto ricordare battute, canti e balli tutti diversi tra loro, insomma un risultato eccezionale”

Lo spettacolo si è concluso con una standing ovation vera e propria, tanti minuti di applausi ed all’uscita oltre a tanto entusiasmo tanti occhi lucidi.

La “Cooperativa Sociale Il Granello don Luigi Monza” lavora dal 1987 secondo i principi della sussidiarietà e promozione del valore della persona in ogni momento della vita. Offre servizi educativi per persone con disabilità fisiche e psichiche, attraverso interventi di formazione e di inserimento lavorativo, attività socio-educative e di potenziamento e mantenimento di autonomie e capacità personali, favorendo la socializzazione e l’inclusione sociale.

Attualmente sono attivi i Servizi di Formazione all’Autonomia (Saronno, Cislago, Fagnano Olona e Guanzate), i Centri Socio Educativi (Saronno, Fagnano Olona, Guanzate e Carnago). Oltre a questi servizi diurni, il Granello ha sviluppato anche la parte residenziale con tre Comunità alloggio (Saronno, Uboldo e Fagnano Olona) e due progetti di Palestra di Vita Indipendente (Turate e Fagnano Olona).

A Cislago, inoltre, c’è Il centro stampa tipografica che fornisce un servizio puntuale e competente nel mondo della stampa offset e della digital print e uno spazio lavoro volto a favorire l’integrazione lavorativa e sociale di persone fragili all’interno di un ambiente accogliente e stimolante in cui si svolgono operazioni di assemblaggio, cartotecnica, montaggio e rifinitura di componenti meccaniche per conto terzi.

Le unità di offerta della Cooperativa oggi ospitano oltre 230 utenti.
Info: www.granello-coop.com Email: eventi@granello-coop.it
Pagina Facebook:
Il Granello – Coop Sociale