Una stella della Varese più bella

0
1066

E chi si dimentica della Penny? Il suo sorriso, il suo
entusiasmo, il suo amore per la vita sono negli occhi e nel cuore di chi l’ha conosciuta o incontrata anche solo una volta seduta a lavorare a maglia in Piazza Beccaria oppure al Bocciodromo di Giubiano con la sua felpa rossa del Vharese. Paola Cellini ha vissuto di rispetto e attenzione per gli altri. Per gli altri è il momento di rimettere in circolo il suo essere esempio di rispetto e attenzione. Glielo avevano promesso le sue amiche di sempre nel giorno in cui stringendosi alla sua famiglia l’avevano salutata meno di quattro mesi fa nella chiesa di Biumo, con la colonna sonora delle moto che l’hanno portata a spasso in più di una occasione, occasioni di festa. La festa non per la Penny ma della Penny si svolgerà nei suoi posti e con la sua gente domenica 5 marzo al bocciodromo di Varese in Via Cadore 9, nel quartiere di Giubiano, a due passi dalla casa del Rugby Varese.
A chi vorrà esserci per giocare o anche solo per ritrovare lo spirito della Penny viene chiesto di presentarsi con un gomitolo di lana per ricambiare il calore che Penny sa dare in ogni incontro anche adesso che riposa tranquilla, commossa nel vedere quanta gente non l’ha dimenticata e ricorda il suo abbraccio rinnovando l’appuntamento con il suo sorriso.
La Varese più bella ci sarà per non deludere una delle sue stelle più belle. Il bocciodromo di Giubiano sarà troppo piccolo per contenere gomitoli e ricordi ma, cara Penny, mi sa che dovrai perdonarci anche un pizzico di malinconia.