Teresa Grandis: mamma di una famiglia d’oro anzi due!

0
6376

Alla partenza di Rio aveva doppi pensieri, di mamma e di presidente dell’associazione art4sport che supporta i bambini amputati nella pratica sportiva. Ormai prossima al rientro in Italia dove con tutta la famiglia ha accompagnato la figlia Bebe Vio nella sua prima Paralimpiade, Teresa ha la testa libera e nella doppia veste di doppio ha solo ha solo i motivi per festeggiare: Bebe medaglia d’oro individuale e di bronzo con la squadra di fioretto e con Bebe, Veronica Plebani nelle gare di kayak ed Emanuele Labertini ancora nella scherma, sono gli ambasciatori di art4sport che gli hanno riempito le giornate del suo soggiorno a Rio.
“Questa trasferta in Brasile è stata una faticaccia – le parole di Teresa Grandis – al termine della gara di fioretto a squadre – ma su tutto prevale la doppia felicità come mamma e come presidente di art4sport. Prima dei nostri ragazzi in gara qui a Rio voglio ringraziare quelli a casa che con le loro famiglie ci hanno fatto sentire un grandissimo affetto. E’ stato importante esser qui ma altrettanto lo è stato lo spirito di gruppo che ci è arrivato fino a qui dall’altra parte del mondo. Un mondo che ha già scoperto cos’è e cosa vuole essere art4sport. E adesso parliamo dei nostri tre ragazzi protagonisti alle Paralimpiadi che tanto stanno facendo parlare. Bebe ci ha fatto un grande regalo e con lei le sue compagne della squadra di fioretto. Un oro indimenticabile e che ancora non riseco a mettere a fuoco ed un bronzo con un colore ed un peso che somiglia tanto all’oro.
Veronica Plebani è passata negli ultimi due anni dallo snow board al kayak con una determinazione incredibile crescendo per impegno e risultati fino ad arrivare, da esordiente, alla sua prima finale in una Paralimpiade, conquistando tanta esperienza ed un più che positivo 6° posto. Tornando in pedana non possiamo parlar d’altro di gioia e ammirazione per Emanuele Lambertini fermato alle batterie da un avversario più esperto e fortissimo che poi, nel torneo a squadre ha dato il suo un grande contributo al 6° posto finale.
Ma al di là di medaglie e classifiche gli ambasciatori di art4sport sono d’oro a prescindere”.
Info: www.art4sport.org