Un lago circondato da sport e passione!

0
3800

Spettacolare giornata al pari del colpo d’occhio offerto dal rettilineo di partenza alla Schiranna che ha presentato l’immagine dei quasi 1000 partecipanti alla doppia gara di handbike e podismo, “3 Ruote Intorno al Lago” e “Il Giro del Lago di Varese”, insieme alla “Family Run”, organizzata dalla squadra composta da per la 7a edizione di “3 Ruote intorno al lago” Gruppo Aziendale Maratoneti e WhirlpoolPolha Varese, in collaborazione con l’ Associazioni Africa&Sport, sostenuta dai Comuni di Varese, Azzate, Bardello, Biandronno, Bodio Lomnago, Buguggiate, Cazzago Brabbia, Galliate Lombardo e Gavirate e dalla Provincia di Varese, Panathlon Club Varese, Varese Sport Commission, Whirlpool Corporation, Elmec, Tigros, Eolo, Credito Valtellinese, Proaction, Associazione Radioamatori, Sestero onlus, Club Fiat 600, Protezione Civile, Polizie Locali e forze dell’ordine.
Il ricavato sarà devoluto alle attività dell’Associazione Africa&Sport.
Ad abbassare la bandiera del via il campione di nuoto paralimpico Federico Morlacchi, con al fianco l’assessore allo sport del Comune di Varese Dino De Simone, reduce dalla Paralimpiadi di Rio de Janeiro dove ha trionfato mettendosi al collo una medaglia d’oro e tre d’argento. Tra i 132 partenti anche un altra medaglia d’oro di Rio, Paolo Cecchetto, alla fine primo assoluto al traguardo dei 25km con il nuovo tempo record della gara: 36’23”.
“Prima di ogni altra considerazione devo ringraziare il plotone dei volontari impeccabili per impegno e dedizione – ha detto la presidente della Polha Daniela Colonna Preti – E con loro gli sponsor consolidati e nuovi che hanno sposato la nostra causa. Siamo orgogliosi che la macchina organizzativa sia tornata ad essere completamente varesina e condivisa sotto ogni aspetto. Un impegno importante che non lascia stanchezza per quanto ha donato a tutti indistintamente.
La nuova collocazione della sede d’arrivo e partenza nell’area della Schiranna ci ha fatto sentire a casa. Sia per la struttura ideale che per la fantastica accoglienza e disponibilità dei volontari della Festa dell’Unità encomiabili per il lavoro svolto senza risparmio fin dalle prime ore del mattino”.
La gara podistica vede la vittoria al femminile di Gloria Giudici (Free-Zone, 1:38:37) su Sabrina Ambrosetti (Runners Valbossa Azzate, 1:40:56) ed Elisabetta Di Gregorio (1:47:03). Al maschile assolo di Loris Mandelli (Pol. Carugate, 1:25:30) su Stefano Bianco (Amatori Atl. Casorate, 1:26:47) e Manuel Molteni (G.S. Villa Guardia). Il Trofeo Arcelli del Campionato Provinciale di Mezza Maratona è quindi stato asseganto a Stefano Bianco. Tra le staffette è stata bella la presenza di due atleti del team Run2gether, Pauline Eapan e Wilson Meli, ospiti ad Azzate dell’associazione Africa&Sport.
Soddisfazione e gioia anche sul volto e nelle parole del presidente del Gruppo Aziendale Maratoneti Whirlpool Luciano Rech.
“E’ stata davvero una gran bella giornata – conferma Rech – ai 700 runners al via va il nostro ringraziamento per la loro partecipazione che possono trovare in ogni dettaglio sul sito internet www.otc-srl.it. La collaborazione con la Polha è stata perfetta così come il lavoro di ogni componente della nostra organizzazione composta da volontari con qualità da professionisti”.
Alla corposa premiazione sono intervenuti il presidente del Cip Lombardia Pierangelo Santelli, il presidente del Panathlon Club Varese Enrico Stocchetti,
il presidente del Cral Whirlpool Nicola De Guida e il presidente della Fidal varesina Bruno Frigeri.
La galleria fotografica è di Giordano Azzimonti.
Altre immagini della mattinata su : www.ciclismochepassione.org

Il podio gare Handbike:
Cat. MH1: 1) Fabrizio Cornegliani (Team Equa) 2) Marco Milanesi (Polha Varese) 3) Andrea Gomiero (ANMIL Sport)
Cat. MH2: 1) Marco Toffanin (ANMIL Sport) 2) Omar Rizzato (GSC Giambenini) 3Ivano Da Canal (GSC Giambenini)
Cat. MH3: 1) Paolo Cecchetto (Team Equa) 2) Federico Mestroni (VC Sommese) 3)Roberto Brigo (GSC Giambenini)
Cat. MH4: 1) Athos Libanore (GS Insuperabili) 2) Alessandro D’Onofrio (VC Sommese) 3) Giordano Tomasoni (PD Valcamonica)
Cat. MH5: 1) Alberto Brendani (ANMIL Sport) 2) Marco Re Calegari (Polha Varese) 3) Jouad Mustafà (ANMIL Sport)
Cat. PU16: Andriyesh David (Handbike Cremona)
Cat. FH1: 1) Luisa Pasini (Team Equa)
Cat. FH2: 1) Amadeo Roberta (Bee and Bike Bregnano)
Cat. FH3: 1) Rita Cuccuru (Team Equa) 2) Valentina Rivorrà (Polisportiva Passo Cuneo) 3) Jelica Zuljevic (ASD Brancacicloni)
Cat. FH4: 1) Giulia Ruffato (ANMIL Sport) 2) Valeria Corazzini (ASD Brancacicloni)
Assoluta Uomini: 1) Paolo Cecchetto (Team Equa) 36’23” nuovo record della gara, Federico Mestroni (VC Sommese) 3) Athos Libanore
Assoluta Donne: 1) Rita Cuccuru (Team Equa) 47’36”, 2) Giulia Ruffato (ANMIL Sport), Valentina Rivoira (Polisportiva Passo Cuneo)