Il Natale di “art4sport”!

0
4336

A sigillare l’anno straordinario dell’ Associazione “art4sport”, Bebe Vio, regina delle Paralimpiadi in Brasile con la medaglia d’oro nel fioretto singolo e la medaglia di bronzo a squadre insieme ad Andrea Moogos e Loredana Trigilia, al precedente titolo europeo ha aggiunto la Coppa del Mondo conquistata nel fine settimana che ha visto sul podio anche Margherita Borsoi, al pari del fratello Matteo componente del “Team Family”, in una gara nazionale di Taekwondo.
I risultati dell’associazione “art4sport” crescono di pari passo all’età e al numero dei giovani atleti che compongono il team dei testimonial. Nata nel settembre 2009 per volere dei genitori di Bebe, Ruggero Vio e Teresa Grandis, “art4sport” ha come primo obiettivo quello di avviare e supportare l’attività sportiva dei bambini amputati fornendo ausili e protesi. Sull’onda dei trionfi di Bebe anche gli altri ragazzi del team stanno crescendo regalando emozioni. A Rio, nella squadra di scherma con Bebe c’era anche Emanuele Lambertini che nell’ottobre scorso ha saputo mettere a frutto l’esperienza della sua prima Paralimpiade a poco più di diciassette anni, conquistando due titoli mondiali Under 17 di fioretto e spada, oltre all’argento nel fioretto e il bronzo a squadre nella spada maschile del mondiale Under 23.
La terza firma di “art4sport” alle Paralimpiadi di Rio è stata quella di Veronica Plebani, anche lei all’esordio in quelle estive, dopo aver partecipato a quelle invernali di Vancouver 2010 con la nazionale di snowboard, sesta nella finale del kayak. Armata di pagaia, dal 2012 Veronica ha collezionato un titolo europeo nel 2014, la medaglia d’argento della Coppa del Mondo 2015 e 14 titoli nazionali. Con Bebe, Emanuele, Veronica e Margherita, protagonisti nel team di “art4sport” sono Davide Obino nel basket in carrozzina in maglia Santa Lucia Roma, Francesco Messori calciatore al pari di Riccardo Cattaneo e Lorenzo Marcantognini, quest’ultimo impegnato anche nella velocità di atletica leggera insieme a Riccardo Bagaini e Marco Pentagoni, Mariabianca Peonia nello sci, Martina Turrini e Sara Dalla Pria nel nuoto, Gaia Mercurio nell’equitazione, Claudia Munari nella danza classica, Sara Baldo tiro con l’arco e snowboard, Nicolò Mascheroni nel nuoto, nel calcio e nello sci, Adriana Natasha Garcia Salguero nell’equitazione e nel tiro con l’arco. Una squadra ricca d’entusiasmo prossima ad aggiungere nuovi elementi per alimentare la promozione dello sport come terapia e l’evento estivo “Giochi Senza Barriere” organizzato annualmante dall’associazione prima nella città natale, Mogliano Veneto, poi a Milano e quest’anno allo Stadio dei Marmi di Roma, grazie agli sponsor ma soprattutto allo zoccolo duro di fantastici volontari e alla partecipazione crescente di personaggi dello sport e dello spettacolo come Paolo Migone, Paola Perego, Sabrina Salerno, Martin Castrogiovanni, Martina Caironi, Andrea Lucchetta, Vittorio Brumotti, Lia Capizzi e Fabio Tavelli di Sky, il Trio Medusa, Simona Atzori, Antonio Rossi, Kristian Ghedina, Valentina Vezzali e molti altri. Il Natale in casa di “art4sport” è già arrivato perché tutto l’anno è stato un Natale. Ricco di sogni, storie, avventure ed emozioni. Un volano coinvolgente che arricchisce chiunque ha la volontà di fare squadra per essere protagonista dell’attenzione per gli altri.