Alla Finestra di Malnate è sempre Natale

0
2159

Con il pranzo che anticipa il Natale e  il tradizionale mercatino che mette in mostra e in vendita i prodotti artigianali e artistici del 2016 “La Finestra” di Malnate ha tagliato il traguardo del 32° anno di vita.
Una vita lunga, incastonata di conquiste, in continua crescita, oltre ogni barriera.
Ultimo scoglio in ordine di tempo ancora da superare è lo status di “Residenziale”, pronto da tempo per quanto riguarda le strutture, in attesa da tempo della benedizione della burocrazia che dovrebbe arrivare nei primi mesi del nuovo anno.
Tra le novità del 2016 operatori e volontari si mettono al petto un fiore nuovo come il gruppo musicale, che segue ad attività ormai consolidate come la compagnia teatrale e la squadra di pallacanestro.
“Abbiamo tanti anni alle spalle che non intendiamo archiviare e men che meno dimenticare per ché sono le nostra fondamenta – dice la coordinatrice Maria Grazia Panigata – Prima di ogni altra cosa ci sono le persone. Tanta gente cha abbiamo incontrato sul nostro cammino, con le quali abbiamo condiviso paure e sogni, risultati e gioie.
Non abbiamo tempo per pensare all’anno che sta finendo. Operatori e ragazzi devono sapere cosa ritroveranno al loro rientro dopo l’Epifania. Programmi che il direttivo ha già definito per essere pronto ad affrontare le prossime sfide”.
La Cooperativa La Finestra accoglie 55 ospiti con disabilità intellettiva e relazionale.
Le attività sono coordinate da una equipe educativa composta, oltre che da educatori, da una psicologa, un psicomotricista, arte terapista, istruttori motori e maestri d’arte.
I professionisti lavorano nei servizi diurni Cse e Sfa, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.45. Nel rispetto del Piano Educativo Individualizzato, la sede di Via Di Vittorio 7 è divisa in sei microaree: Funzionale, Cognitiva, Espressiva-Relazionale, Sportiva, Lavorativa e Emotiva-Affettiva.
“La nostra missione è quella di sempre – conclude la Panigata – Quella di offrire progetti specifici il più possibile individualizzati con al centro sempre e comunque la persona accompagnandola sulla strada dell’autonomia affrontando bisogni, limiti e desideri”.
Info: ass-cop@lafinestramalnate.191.it