Baskin Il Millepiedi Varese: cercasi giocatrici e volontari

0
3751

Il baskin in provincia di Varese è griffato Cooperativa Il Millepiedi che da cinque anni promuove e organizza eventi dedicati ad una disciplina sportiva giovanissima, nata nel 2002 a Cremona, che per le sue caratteristiche ha trovato velocemente un buon riscontro in termini di numeri con notevoli potenzialità di sviluppo sull’intero territorio nazionale.
Le regole del gioco che ovviamente ha molto del basket permettono di far giocare nella stessa squadra giocatori e giocatrici normodotati, con disabilità fisiche, problematiche motorie e cognitivo relazionali.

Il nome “baskin” vuol significare basket e integrazione dove lo sport si conferma uno strumento di inclusione che comunica amicizia amicizia, accoglienza e aggregazione senza tralasciare lo spirito agonistico ed il rispetto degli avversari.
“Il baskin permette ai nostri ragazzi come ad ogni singolo giocatore di sentirsi utili e importanti per la propria squadra nella stessa maniera – spiega Marco Palladini, educatore del Millepiedi – giocatori e giocatrici, normodotati e con ogni disabilità diventano sempre più responsabili, acquisiscono fiducia in se stessi insieme alla consapevolezza poter essere utile agli altri, migliorandosi e migliorando il gioco di squadra”.

I numeri. L’entusiasmo di chi gioca non basta a contagiare chi potrebbe giocare e ancora non lo sa o aspetta il come, dove e con chi giocare.
“Infatti – conferma Palladini – Quest’anno abbiamo pochissime ragazze volontarie che sanno giocare o che vogliano imparare. Un numero insufficiente non ci permetterà di partecipare al campionato della Lombardia Nord come abbiamo fatto fino all’anno scorso quando abbiamo potuto schierare in campo una ragazza normodotato per l’intera partita come prevede il regolamento. Peccato. Ma le difficoltà sono il nostro pane quotidiano e quindi non siamo di certo fermi a guardare il tempo che passa. Continuiamo a giocare partite e tornei amichevoli proprio per farci conoscere e portare il nostro sport in angolo dove ci è permesso, in provincia di Varese e non solo. Cerchiamo ragazze che abbiano compiuto i 14 anni, capaci di giocare a basket o con la voglia di mettersi in gioco imparando, per vivere un’esperienza di sport, inclusione, integrazione e solidarietà aiutando e seguendo i consigli degli allenatori per affiancare nel gioco ragazzi e ragazze con ogni disabilità”.

L’appello del Millepiedi è lanciato per chiunque e a chiunque può darne eco.
Gli allenamenti si svolgono a Varese, nella palestra dell’Itis di di Casbeno, dietro la Questura e di fianco a Villa Recalcati, oppure nella palestra comunale di Valle Olona.
Info: il 0332344195 o cellulare 3285385284
Leggi altri articoli
Il Millepiedi gioca e comunica