E’ partita da Luino la grande corsa di “Obiettivo tricolore”

0
758

E’ partita stamattina da Luino la staffetta “Obiettivo tricolore” organizzata dal team del progetto “Obiettivo3”. In testa al gruppo la luinese Silvana Vinci, atleta della squadra   di ciclismo paralimpico guidata da Alex Zanardi e Piero Dainese, già protagonista in pista alle Paralimpiadi di Pechino 2008, con al fianco l’ex corridore professionista Tupak Casnedi e l’amica Juliana Sambou

Al messaggio di rinascita attraverso lo sport la partenza in riva al Lago Maggiore ha  aggiunto un momento di sensibilizzazione in merito alla scomparsa di Gaia Contini, nipote di Silvana, per la quale la famiglia sta combattendo una battaglia legale chiedendo chiarezza e giustizia. Starter di giornata il sindaco Andrea Pellicini.
Il gruppo completerà la prima frazione in Lombardia a Olgiate Comasco, da dove partirà la seconda, capitanata dall’handbiker ed ex azzurro di ice para hockey Alessandro D’onofrio, con arrivo a Molteno. Le altre partenze in programma sono quelle di domani in Trentino Alto Adige, Levico Terme, completate da quella di martedì 16 giugno da Cuneo. Il ricongiungimento delle tre squadre avverrà il 18 giugno in Piazza della Signoria a Firenze da dove riprenderà il via per il traguardo conclusivo a Santa Maria di Leuca previsto per domenica 28 giugno.

In totale pedaleranno 52 atleti sulle strade di 14 regioni, Sardegna compresa, per complessivi 3000km.  

“Obiettivo3” è un progetto ideato da Alex Zanardi, che mira a reclutare, avviare e sostenere persone disabili all’attività sportiva. Gli atleti, ai quali viene affidata l’attrezzatura in comodato d’uso gratuito, entrando nella comunità, oltre alla guida competente dei coach, trovano nei loro compagni punti di riferimento importanti per coltivare questa passione. Nei suoi primi tre anni di attività Obiettivo3 ha reclutato più di 70 atleti, che hanno già partecipato a decine di manifestazioni nazionali e internazionali, raggiungendo risultati notevoli. Tutto questo è reso possibile grazie ad aziende e persone che hanno sposato la causa del progetto, in primis Fondazione Vodafone Italia, main partner dell’iniziativa. Quindi gli sponsor: Airoldi Metalli, Bmw Italia, Castelli Sportful, Cetilar®, Consorzio per la tutela del formaggio Grana Padano, Enervit, Garmin, Kask, Rio Mare, Triride. Tra i sostenitori principali Allianz Partners, Credit-Ras, Fondazione Amplifon, Venice Marathon e Brunello Bike – Ciacci Piccolomini d’Aragona.
Info: obiettivo3

Leggi anche:
Obiettivo3 e Anmil
Staffetta Obiettivo tricolore