Riviera Basket Rimini appuntamento con la vittoria rimandato

0
229

NTS Riviera Basket Rimini – NIPC Rieti 47-63
NTS Riviera Basket Rimini: Loperfido 14, Acquarelli 11, Raik 4, Pozzato, Martinini 2, Storoni 6, Rossi, Venzon 8, Gardini, Molaro 2. All. Loperfido.
NPIC Rieti: Giustino 15; Scagnoli 13; Ijaola 11; Faye 4; Cimarelli 15; Piscitello 5. All. Scagnoli.
Arbitri: Borsani e Iaia.

Nel girone C del Campionato di basket in carrozzina di Serie B il Riviera Basket Wheelchair Rimini ha ospitato Rieti pienamente consapevole dell’importanza della posta in palio,  impostando la  gara fin dalla palla a due con lucidità e intensità prendendo un buon vantaggio iniziale presto recuperato dai forti avversari che poi sono passati in lieve vantaggio chiudendo 11-14 il primo quarto.

Nel secondo quarto i padroni di casa non ci stanno, insistono con la difesa arcigna contenendo gli avversari, contestando loro ogni tiro. La rotazione dalla panchina paga, l’autostima aumenta, il punteggio è basso ma ben distribuito. Si chiude 23 pari a metà gara e si va al riposo in piena fiducia.

Si ritorna nel terzo quarto con le stesse rotazioni, ma la pausa lunga ha tolto ritmo offensivo, lunghi minuti senza segnare generano un po’ di nervosismo mentre le scorribande reatine trovano facilmente il fondo della retina, aumentano i falli dei nostri mentre gli avversari molto più cinici e precisi ne mettono addirittura 23 in soli 10 minuti e chiudono 31-46 .

Nell’ultimo quarto, a risultato quasi acquisito, Rieti tiene il suo miglior quintetto e fa bene perché NTS Riviera Basket prova a raddrizzarla in ogni modo ritrovando un po’ la mira. Buttandosi su ogni pallone in difesa i nostri provano a mettere paura all’avversario che però tiene e adegua il quintetto solo quando Rimini perde per falli diversi dei suoi, NTS manda in campo tutta la panchina e finisce 47-63.

In conclusione una bella gara, giocata con volontà e agonismo che conferma la crescita di NTS Riviera Basket nell’intensità difensiva, almeno finché la fatica lo consente e nella preparazione del gioco offensivo che li porta facilmente vicino a canestro, ma continua a difettare nella percentuale di realizzazione. NTS Riviera Basket potrà giocarsela con le migliori solo producendo più punti in attacco, riuscire a metterle in difficoltà tenendole sulla corda e restando in partita fino all’ultimo.

Ufficio Stampa Riviera Basket Rimini
Daniele Bacchi

Info: Fipic