GS ENS Varese basket raddoppia lo scudetto

0
85

È un anno davvero splendido per la società GS ENS Varese, associazione sportiva per atleti sordi che dopo il titolo italiano
nel Campionato di basket ha conquistato anche quello del
3×3 FSSI.

Sul parquet di Brescia, il Gruppo Sportivo ENS Varese si è presentato con due squadre.
Varese Bianca, composta da Cristian Gnodi, Andrea Piras
e Thomas Mantovani.
Varese Nera, con Luca Canali, Alessandro Bartoli e Alessio Avellino.
 

Dopo aver disputato il girone all’italiana, la squadra “Nera” ha chiuso al primo posto, mentre la squadra “Bianca” si è classificata al quarto posto.

Nella semifinale c’è stato un derby tutto varesino: una battaglia durissima e molto emozionante, dove la squadra “Bianca” ha sfiorato il colpaccio, ma la partita si è chiusa per 14 a 13 a favore dei futuri campioni.

Nella finalissima, Varese “Nera” ha sfidato Bologna, campione d’Italia 2023. Una partita splendida, dura e ricca di colpi di scena: Bologna
è scappata a +4 a 2 minuti dalla fine e quasi ha “messo in ghiaccio” la partita, ma Canali è stato implacabile e ha ribaltato la situazione.
A un secondo dalla fine, i varesini stavano per assaporare il titolo,
ma Venturi ha piazzato incredibilmente la bomba del pareggio, mandando la partita al supplementare.

La regola dice che bisogna vincere di due punti: Canali ha preso alla lettera questa regola e ha deciso di piazzare un siluro da otto metri, chiudendo la partita con il punteggio di 21 a 19 e permettendo a Varese di festeggiare il titolo italiano. Inoltre, Canali ha vinto anche
il titolo di MVP del campionato.

Nella finale per il 3° posto, Varese “Bianca” ha sfiorato l’impresa, ma Brescia ha conquistato il bronzo vincendo 17 a 15.

Il Gruppo Sportivo ENS è la prima società a conquistare una storica doppietta, vincendo sia nel basket 5X5 sia nel basket 3c3. Un risultato straordinario, soprattutto per una città che è la “capitale” del basket.

Appuntamento a novembre, quando la società GS ENS Varese ospiterà la preziosa DIBF Eurocup, di fatto la Champions del basket sordi.