80 medaglie per un’ Italia “capolavoro di rara bellezza

0
180

Una chiusura degna di un grande Europeo. Eccezionali atleti, prestazioni fantastiche, uno staff che ci invidia il mondo intero, una Federazione che ha voluto fortemente partecipare a questo evento continentale”.

Nelle parole del Ct Riccardo Vernole c’è tutta la gioia per quanto l’Itala del nuoto paralimpico ha saputo donare al suo staff e all’intero movimento in un campionato europeo che l’ha vista al secondo posto nel medagliere continentale e al primo in quello open aperto anche ad alcune rappresentative extra europee.

I 29 atleti azzurri hanno concluso la settimana di gare con un bottino di 34 medaglie d’oro, 26 medaglie d’Argento e 20 medaglie di Bronzo, 80 medaglie in tutto.

Nell’ultima giornata l’inno di Mameli,  è suonato grazie a
Federico Bicelli (Bresciana no Frontiere) oro nei 100 stile libero S7 (1’01”04), Giulia Terzi (Polha Varese) oro e Record Europeo nei 100 stile libero S7 (1’10”48), Francesco Bocciardo (GS FF.OO/Nuotatori Genovesi) oro nei 100 stile libero S5 (1’10”10), Monica Boggioni (Pavia Nuoto) oro nei 100 stile libero S5 (1’23”57)Simone Barlaam (Polha Varese) oro nei 50 stile libero S9 (24”06)Carlotta Gilli (GS FF.OO/Rari Nantes Torino) oro nei 200 misti SM13 (2’22”92), Staffetta 4×100 stile libero femminile composta da: Alessia Scortechini, Giulia Terzi, Vittoria Bianco e Xenia Palazzo oro (4’26”39), Staffetta 4×100 stile libero maschile composta da: Federico Morlacchi, Antonio Fantin, Stefano Raimondi e Simone Barlaam oro e Record del Mondo (3’46”06), insieme all’argento di Vincenzo Boni (GS FF.OO/Caravaggio Sporting Village) e Stefano Raimondi (GS FF.OO/Verona Swimming Team), e alle due medaglie di bronzo di Riccardo Menciotti (C.C.Aniene) e Federico Morlacchi (GS Fiamme Azzurre/Polha Varese) bronzo 100 rana SB8 (1’12”32). Podio “privato” degli azzurri: Giulia Terzi ( 5 oro e 1 bronzo), Monica Boggioni ( 4 oro, 1 argento e 1 bronzo), Francesco Bocciardo (4 oro, 1 argento)

Immensi, non trovo un altro aggettivo che possa qualificarvi, siete stati incredibili ragazzi – queste le prime battute del Presidente FINP Roberto Valori – grazie per tutte le ottanta medaglie, per le emozioni e quest’energia così esplosiva che emanate. Siete l’orgoglio di questa Nazione. Sono fiero di voi. Grazie al DT Riccardo Vernole e a tutto lo Staff che ha lavorato affinché ne uscisse questo capolavoro di rara bellezza. Andiamo a Tokyo come Campioni del mondo e d’Europa. Siamo la potenza da battere”.

Giada Lorusso
Ufficio Stampa FINP
Web site www.finp.it
Facebook FederazioneItalianaNuotoParalimpico
Twitter Finparalimpico