L’ Amca Varese viaggia verso Firenze inseguendo la serie A

0
281

Amca Elevatori H.S. Varese – Nordest Gradisca d’Isonzo 64-56 (14-13, 37-27, 47-37)

Amca Elevatori: Roncari 6, Silva 23, Marinello, Mazzolini 27, Diene 2, Molteni 6, Sala, Fiorentini.
Allenatore: Fabio Bottini

Nordest: Braida, Serio 4, Cappellazzo, Fiorino, Slapincar 10, Rivron, Sejmenovic 25, Vitalyos, Querci, Kuduzovic 17, Arh.
Allenatore: Izet Sejmenovic

Osservato prima della gara un minuto di raccoglimento in memoria di Franco Lachin, socio fondatore e dirigente della Millennium Padova, scomparso in settimana.

L’ Amca Elevatori Handicap Sport piega la Nordest Castelvecchio Gradisca e vola al concentramento di Firenze degli spareggi per la promozione in serie A, in programma sabato 29 e domenica 30 maggio. I varesini se la vedranno con la Menarini Firenze e il Pontecagnano.

Le altre tre vincenti di questo giro intermedio costituito da una partita secca, Treviso, Roma e Lecce, saranno di scena nel concentramento di Lecce.

La partita tra Varese e Gradisca d’Isonzo ha visto gli uomini di Fabio Bottini sempre al comando (tranne che per un breve momento, in avvio di secondo quarto, sul punteggio di 14-16), anche e a più riprese con 14 lunghezze di vantaggio; ma sino a tre minuti dal termine, quando Silva ha completato dalla lunetta un’azione da tre punti (62-48), la formazione ospite, esperta, tosta, determinata, non è mai uscita del tutto dalla partita e ha sempre tenuto sul filo Roncari, Silva e compagni.

L’ Amca Elevatori ha comunque disputato una gara di notevole spessore tecnico e agonistico, scattando avanti in avvio (14-4 al 7′) per poi reagire di nuovo al riaggancio e al sorpasso ospite (37-27 all’intervallo lungo).

Silva si è spesso districato dai lacci di una difesa comunque molto attenta e spigolosa, ben contenuto Diene sotto i tabelloni dalla stazza di avversari molto fisici, i biancorossi di casa hanno trovato un lucido Roncari in regia e soprattutto in Mazzolini un efficacissimo fromboliere, bravo a trovare punti nei momenti cruciali e a respingere così ogni tentativo di rientro della Nordest (l’ultimo sul punteggio di 55-46 al 35′ con un parziale ospite di 7-0).

Ora Varese va a Firenze per giocarsi il tutto per tutto.
La promozione non era l’obiettivo primario di questa stagione per l’Handicap Sport ma adesso è in ballo e sarebbe davvero un peccato non provarci…

I RISULTATI
1) PDM Treviso – Sanitaria Beni Vicenza: 92-31
2) Amca Elevatori H.S. Varese – Nordest Castelvecchio Gradisca
d’Isonzo: 64-56
3) Menarini Firenze – Npic Rieti: 73-37
4) Giovani e Tenaci Roma – Bradipi Circolo Dozza Bologna: 62-37
5) Crazy Ghost Pontecagnano – Cisa Boys Taranto: 52-49 d1ts
6) Lupiae Leccento Colella Lecce – Bari 2003: 73-33