Un Campus paralimpico che insegna, avvicina e indica la strada

0
490

Era una settimana dall”11 al 18 giugno che prometteva incontri utili ed  emozioni forti quella del Campus Paralimpico al Poggio all’Agnello di Populonia (LI), organizzata dal Comitato Italiano Paralimpico con il coordinamento tecnico della Federazione Sport Disabili Intellettivo Relazionale che si è avvalsa di tecnici federali e della collaborazione della Federazione Italiana Bocce,  FitArco, Federazione Italiana Canottaggio e Federazione Italiana Tennis tavolo, oltre alla presenza di coordinatori regionali delle attività motorie e sportive degli Uffici Scolastici della Toscana e della Lombardia con l’obiettivo di valutare possibili percorsi educativi.

Ma ancora una volta operatori, volontari, genitori, bambini e bambine, ragazzi e ragazzi sono andati oltre.

Ai partecipanti con disabilità intellettivo relazionali, ospiti al Resort Poggio all’Agnello con i genitori, è stato proposto un programma con momenti di attività motoria, calcio, tennis, remoergometro, tennis tavolo, basket, tiro con l’arco, bocce e non meno importanti quelli condivisi di puro divertimento.Giornate intense, ricche di indicazioni per la strada da percorrere su come e quando avvicinare le fasce d’età più piccole alla pratica sportiva. 

Per tirocinanti liceali e universitari un’occasione unica a stretto contatto con bambini e bambine da crescere come ogni bambino e bambina dovrebbe, con limiti e talenti da mettere a fuoco e sviluppare.
Giovanissimi protagonisti arrivati da ogni parte d’Italia per avvicinare più discipline sportive hanno a loro volta donato generosi e chiari insegnamenti, affamati di contatti con pari età, regioni e condizioni diverse, stessi sogni, capricci, pianti e risate, fughe e abbracci.

Sul campo, come a pranzo e a cena ogni momento è stato utile per alimentare una sensazione sempre più rara fatta di ascolto e la certezza di essere ascoltati.

A volar via sono stati giorni ma i momenti restano per chi li vuole tenere e ricordare per risvegliarsi, nella quotidianità, più pronti e decisi a non mollare il timone per esser padroni della propria vita con risposte di pari qualità delle domande di bambini e bambine che, in fondo, chiedono solo pari condizioni nello sport, e non solo, per diventare adulti nel modo migliore.

Campus Paralimpici 2023:
-PAESTUM (SA) – DISABILITA’ FISICHE E VISIVE
 10 – 17 giugno 2023
-TORTORETO (TE) – DISABILITA’ FISICHE E VISIVE
11-18 giugno 2023

-POGGIO ALL’AGNELLO (LI) – DISABILITA’ INTELLETTIVO RELAZIONALI
11-18 giugno 2023
-POGGIO ALL’AGNELLO (LI) –  DISABILITA’ FISICHE E VISIVE
18-25 giugno 2023

-TERRASINI (PA) –  DISABILITA’ FISICHE E VISIVE
18-25 giugno 2023