La Bebe Vio Academy va! Aperte le iscrizioni al secondo trimestre

0
126

Wembrace Milano. Ed è subito “Bebe Vio Academy”.
E’ stato un compleanno senza respiro quello dell’associazione art4sport fondata 12 anni fa da Teresa Grandis e Ruggero Vio genitori del “ciclone Bebe”. Da subito impegnata anche sul fronte promozionale con l’evento “Giochi senza barriere” coltivato in casa, a Mogliano Veneto, per poi arrivare a Milano e negli ultimi anni allo Stadio dei Marmi di Roma, l’associazione è cresciuta di pari passo con la popolarità mondiale di Bebe.

Ultimo traguardo in ordine di tempo è la partecipazione di 7 degli 11  atleti del suo progetto “Fly to Tokyo” alle paralimpiadi giapponesi, di cui 5 medagliati: oro e argento Bebe nella scherma, un oro a testa Ambra Sabatini nell’atletica e Vittoria Bianco nel nuoto, bronzo di Veronica “Yoko” Plebani.

Dall’agonismo alla promozione è stato un attimo. Un attimo si fa per dire perchè dal seme di “Giochi senza barriere” siamo già arrivati al germoglio di “Wembrace”, un grande evento di promozione delle discipline paralimpiche all’Allianz Cloud di Milano (l’ex Palalido), destinato a diventare un tris annuale di appuntamenti distribuiti tra Milano e Roma.

Ma dal giorno dopo “Wembrace” Bebe ha trasformato in realtà anche il sogno di un’accademia che avvicina bambini con e senza disabilità alle discipline paralimpiche.
Non una fabbrica di campioni. Un luogo dove conoscere la scherma e il basket in carrozzina, il calcio amputati e non vedenti, l’atletica. 

L’input di uno sponsor tecnico di prestigio come Nike, insieme alla disponibilità del Comune di Milano con la società “Milano Sport” hanno aperto le porte del PalaIseo e del Centro Sportivo Bicocca, dove i partecipanti hanno già cominciato le sedute programmate per il primo slot, due volte alla settimana dalle 15.00 ale 17.00, fino alla fine di febbraio, con la direzione tecnica di Giuseppe Cerqua, preparatore atletico della Polizia di Stato.
Per le iscrizioni al secondo trimestre 2021/2022, da marzo a fine maggio, ed ogni altra informazione: https://www.bebevio.com/academy/ (Foto A. Bizzi)