domenica, Febbraio 5, 2023
HomeLa Varese più bellaSanto Stefano detta legge. Amca Varese già con la testa ai play...

Santo Stefano detta legge. Amca Varese già con la testa ai play out

Amca Elevatori HS Pall. Varese–Kos Group S. Stefano Porta Potenza Picena 37-70
(4-23, 9-40, 22-53)
Amca Elevatori: Sala, Mazzolini 10, Molteni 2, Silva L. 4, Fiorentini, Fabris 4, Silva G. 12, Nava 5, Pedron. All. Fabio Bottini
Kos Group Santo Stefano: Gray 11, Griffith Salter 11, Boccacci 15, Veloce, De Deus, Miceli 10, Giaretti 8, Bedzeti 5, Raimondi 10, Lopez Chavez. All. Roberto Ceriscioli
Arbitri: Volpe, Novara e Viglianisi

Tutto secondo pronostico: impossibile per l’Amca Elevatori pensare di tenere testa alla corazzata Santo Stefano, capoclassifica ancora imbattuta. Ma, alla fine, e malgrado i 33 punti di scarto (di gran lunga meno rispetto ai 60 della gara di andata…), c’è stato per la formazione varesina qualche motivo di pur magra soddisfazione.

Dopo una prima parte di gara di grande sofferenza (basti notare i parziali dei primi due quarti di gara, con 9 punti complessivamente realizzati da Silva e compagni), l’Amca Elevatori si è infatti ripresa, addirittura duellando alla pari con gli avversari nel parziale della seconda metà di gara (28-30, 13-13 il terzo quarto).
Naturalmente Santo Stefano, una volta incassati virtualmente i due punti, ha accusato un calo di intensità e di concentrazione ma anche per i biancorossi, dopo la prima metà di partita, non era affatto facile trovare le risorse per battersi ancora contro un avversario così palesemente più attrezzato; senza scordare l’assenza di Francesco Roncari, bloccato dal Covid, giocatore chiave anche per le rotazioni che può garantire alla squadra.

Ora per l’Amca Elevatori è in programma, sabato prossimo, la trasferta a Bergamo sul campo del Montello che, nella sfida di andata, si impose dopo una sfida spettacolare conclusa dopo un tempo supplementare e con un punteggio altissimo (83-93). Un’occasione per inseguire il primo successo in campionato e continuare nella “preparazione” alle sfide decisive per la salvezza che la squadra di Fabio Bottini si giocherà nei play out.

I RISULTATI (1a giornata di ritorno)
GIRONE A
GSD Porto Torres – Montello Bergamo 68-71
Amicacci Giulianova – Banco di Sardegna Sassari 47-59
Amca Elevatori H..P. Varese – S.Stefano Porta Potenza Picena 37-70
LA CLASSIFICA: Porta Potenza P. punti 12; Sassari 10; Giulianova e Bergamo 6; Porto Torres 2; Varese 0

IL PROSSIMO TURNO (sabato 10 dicembre)
Banco di Sardegna Sassari – GSD Porto Torres (ore 15.30)
S.Stefano Porto Potenza Picena – Amicacci Giulianova (ore 16)
Montello Bergamo – Amca Elevatori H.S.P. Varese (ore 17)

GIRONE B
Menarini Firenze – Millennium Padova n.d.
Giovani e Tenaci Roma – PDM Treviso 46-50
UnipolSai Briantea 84 Cantù – Farmacia Pellicanò Reggio C. 82-53.
LA CLASSIFICA: Cantù punti 12; Padova 8; Firenze 6; Reggio Calabria 4 e Treviso 4; Roma 0. Firenze e Padova una partita in meno.

IL PROSSIMO TURNO (sabato 10 dicembre)
Millennium Padova – Farmacia Pellicanò Reggio Calabria (ore 15)
Menarini Firenze – PDM Treviso (ore 15.30)
Giovani e Tenaci Roma – UnipolSai Briantea 84 Cantù (ore 16).

Roberto Bof
Roberto Bof
Vivo in un circo ma non sono un pagliaccio
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular