domenica, Febbraio 5, 2023
HomeSportTeam Equa e Codogno: Campionati italiani di ciclismo paralimpico!

Team Equa e Codogno: Campionati italiani di ciclismo paralimpico!

“Dopo tutto ciò che la nostra società e i nostri atleti hanno saputo fare dal 2013 ad oggi è arrivato il momento di coronare un sogno che coltivavo da tempo: organizzare un Campionato Italiano di ciclismo paralimpico che tracci una linea di non ritorno in tema di qualità e numeri”.

Nell’anno del decennale del Team Equa il suo Presidente Ercole Spada ha ufficializzato l’ennesimo titolo, questa volta organizzativo, dopo la lunga lista di vittorie conquistate dai propri atleti, mondiali e nazionali, in aggiunta alle medaglie conquistate in più edizioni delle Paralimpiadi.

Sede della prima conferenza stampa che di fatto da il via al percorso organizzativo con il traguardo fissato nell’ultimo fine settimana di giugno è stata quella della Sala Santelli del Palazzo Comunale di Codogno dove il Sindaco Francesco Passerini ha potuto finalmente manifestare tutta la sua soddisfazione per l’obiettivo raggiunto.

“Questo è un giorno importante per tutta la nostra comunità – le parole del primo cittadino – Il primo ringraziamento va a chi con noi ci ha creduto e a chi, in primis le Associazioni Commercianti e Artigiani del territorio, si è proposto da subito ci ha donato da subito supporto e disponibilità.

Fare squadra con una persona straordinaria come Ercole Spada e un gruppo fantastico come il Team Equa arricchisce sotto più aspetti il programma di eventi con cui la nostra città onorerà la designazione di Codogno “Comune Europeo dello Sport 2023”.

Il Campionato Italiano di Ciclismo Paralimpico si svolgerà sabato 24, gara a cronometro e domenica 25 con la gara in linea.

Il circuito di 5km disegnato nella zona dal Campo Sportivo “F.lli Molinari” verrà ripetuto più volte per il chilometraggio previsto per ognuna delle categorie previste.

“Abbiamo condiviso la bozza del tracciato con lo staff tecnico del Team Equa individuando nella circonvallazione la soluzione ideale – l’intervento del Consigliere Comunale con delega allo Sport Luigi Bassi – soprattutto per la presenza di strutture idonee a rispondere ad ogni esigenza logistica e organizzativa. Ma la scelta di quell’area assume un doppio significato perché richiama lo storico circuito che dal 1945 al 1955 fu teatro di gare nazionali e internazionali di motociclismo”.

Per il Team Equa inizia quindi una stagione ricca di stimoli sul doppio fronte agonistico e organizzativo. Un salto di qualità che ha come base un Centro Sportivo all’avanguardia e una squadra protagonista in ogni categoria, illuminata da due stelle del paraciclismo come Paolo Cecchetto e Fabrizio Cornegliani, entrambi “Collari d’oro” al valore sportivo del Coni, con  giovanissimi talenti che promettono nuove imprese.

 

Roberto Bof
Roberto Bof
Vivo in un circo ma non sono un pagliaccio
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular